Cagliari. Dogane e Guardia di Finanza sequestrano merce contraffatta per 13 mila euro

Capi d'abbigliamento e orologi con griffe contraffatte quali Armani, Louis Vuitton, Philipp Plein, Gucci, Chanel e quindici orologi Guess, Versace e Tissot. Valore totale della merce: 13 mila euro. Ad essere denunciata una donna proveniente da Dakar, appena arrivata all'aeroporto di Elmas con un volo da da Roma Fiumicino. La donna, che nascondeva la merce contraffatta all'interno di una valigia, è stata notata dai funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Cagliari in servizio Elmas che, in collaborazione con i militari delle Fiamme Gialle, l'hanno bloccata, scoprendo il prezioso carico. Tutta la merce è stata sottoposta a sequestro mentre sono state avviate le indagini per stabilire l'esatta provenienza della merce fasulla.

Cagliari. Sequestrati 57 accessori e capi di abbigliamento contraffatti

La Guardia di Finanza di Cagliari, nell'ambito delle attività di controllo del territorio, finalizzate al contrasto contrasto della contraffazione, ha individuato un soggetto extracomunitario, classe 1992, intento a vendere su una bancarella improvvisata, sotto i portici della centralissima via Roma, borse portafogli recanti marchi riconducibili a noti marchi di moda, quali Prada, Burberry e Chanel. I prodotti, 37 in tutto, sono risultati di buona fattura, ma ad un esame più approfondito, erano privi di alcuni particolari o elementi distintivi che distinguono un prodotto originale da uno contraffatto. Il venditore abusivo é stato denunciato alla locale autorità giudiziaria e la merce sottoposta a sequestro. Nel proseguo delle attività di perlustrazione della zona, i finanzieri hanno altresì rinvenuto un borsone al cui interno erano contenuti 20 accessori e capi di abbigliamento contraffatti. Nello specifico, portafogli, borse, giubbini, maglioni e pantaloni, tutta merce immediatamente posta sotto sequestro. Anche in questo caso, il grado di riproduzione era molto elevato ed i marchi ricondicibili a famose case di produzione quali, Louis Vuitton, Armani, Colmar, Fred & Perry.

Contrasto alla contraffazione e abusivismo commerciale. Sequestrati oltre 99.000 articoli

La Guardia di Finanza, nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Cagliari, tenenza di Muravera e tenenza di Sarroch, ha sequestrato oltre 99 mila articoli nel corso di cinque distinti interventi. L'attività delle Fiamme Gialle, eseguita nell'ambito del contrasto alla commercializzazione di prodotti non sicuri per il consumatore e alla contraffazione e abusivismo commerciale, ha coinvolto un esercizio commerciale nel Comune di Sestu, un negozio di commercio al dettaglio di Cagliari, un esercizio commerciale nel Comune di Villasimius e uno nel Comune di Sarroch. Nello specifico, nel primo intervento, effettuato nel Comune di Sestu, i finanzieri del gruppo di Cagliari hanno riscontrato che la merce veniva venduta in violazione delle norme contenute nel codice del consumo. Qui i militari hanno rinvenuto 98.019 articoli di cancelleria privi della corretta etichettatura e mancanti dell’indicazione dell’importatore e del fabbricante dirette a indicare la corretta e completa informazione in ordine alle caratteristiche dei beni riconoscibili come prodotti sicuri. Nel secondo intervento, a Cagliari, gli uomini del nucleo Polizia Economica e Finanziaria hanno rinvenuto 347 articoli tra giocattoli ed accessori, privi del marchio “CE” e quindi non sicuri. Nei comuni di Villasimius e di Sarroch, le Fiamme Gialle delle tenenze di Muravera e Sarroch hanno operato due distinti interventi che hanno portato rispettivamente al sequestro di 408 articoli vari - tra cui utensili da cucina - in quanto sprovvisti delle indicazioni in lingua italiana e di 235 articoli di materiale. I complessivi 99.009 articoli sono stati sottoposti a sequestro e agli operatori commerciali sono state notificate sanzioni che prevedono pene pecuniarie fino ad un massimo di € 25.000,00. Lungo le vie del centro di Cagliari, le Fiamme Gialle del gruppo di Cagliari hanno invece individuato un cittadino extracomunitario di 37 anni intento a vendere 51 articoli tra accessori di abbigliamento e cd musicali. I primi, seppur dotati di un elevato grado di fattura, sono apparsi abilmente contraffatti, mentre i secondi erano privi del marchio siae imposto dalle normative vigenti. Le successive attivita’ di perquisizione effettuate presso il domicilio, hanno permesso di constatare che lo stesso risultava essere alloggiato senza un regolare contratto di locazione presso una abitazione di proprieta’ di un soggetto italiano. Le operazioni di servizio hanno altresi’ consentito di individuare un secondo soggetto extracomunitario il quale, durante le attivita’ di identificazione, si e’ rifiutato di fornire le proprie generalita’. I complessivi 51 prodotti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro ed il primo soggetto extracomunitario, per le irregolarità riscontrate, e’ stato denunciato alla locale autorita’ giudiziaria. Per il secondo soggetto e’ invece scattata la denuncia per il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identita’ personale.

Cagliari. Sequestrati articoli contraffatti e prodotti pericolosi per la salute del consumatore

La Guardia di Finanza di Cagliari, nucleo di Polizia Economico-Finanziaria ha sottoposto a sequestro 142 articoli di pelletteria e giocattoli contraffatti e 199 prodotti non sicuri, tra giocattoli, piccoli elettrodomestici, apparecchi elettrici e accessori carnevaleschi. Tutta la merce era destinata alla minuta vendita. L’azione delle Fiamme Gialle è stata orientata, da un lato, a verificare l’originalita’ dei prodotti commercializzati e, dall’altro, ad accertare la conformità e la veridicità in ordine all’apposizione sui prodotti commercializzati della prevista marcatura “CE” e della presenza di una serie di indicazioni da fornire al consumatore obbligatoriamente in lingua italiana (provenienza e tipologia di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e destinazioni d’uso), dirette a garantire la corretta e completa informazione relativamente alle caratteristiche dei beni riconoscibili in prodotti sicuri. L'intervento, condotto presso un esercizio commerciale cittadino, ha portato al rinvenimento di articoli riconducibili ai noti marchi come Louis Vuitton e Alviero Martini, giocattoli riportanti il marchio Lego, Paw Patrol, Star Wars, Pokemon, Minions e costumi di carnevale con i loghi Marvel e DC Comics. I 199 giocattoli e accessori carnevaleschi scoperti non rispettavano le normative di sicurezza. Per le irregolarità riscontrate, il titolare del negozio e’ stato denunciato alla locale autorita’ giudiziaria per i reati di contraffazione e frode in commercio, nonche’ multato con una sanzione pecuniaria da un minimo di € 516,00 fino a un massimo di € 25.823,00.

Cagliari. Sequestrati oltre 59.000 giocattoli, profumi e pochette contraffatte e 6.300 articoli pericolosi

La Guardia di Finanza di Cagliari, nell’ambito dell’attivita’ di contrasto alla contraffazione e di controllo sulla sicurezza prodotti, ha ispezionato un grande esercizio commerciale, gestito da soggetti di nazionalita’ cinese, operante nel settore del commercio all’ingrosso, sito nel quadrante nord occidentale del capoluogo. A seguito dell’accesso, le attività ispettive hanno permesso l’individuazione di numerosi articoli, tra cui giocattoli, profumi e accessori di abbigliamento, pronti ad essere commercializzati, e che, seppur di buona fattura, risultavano manchevoli di alcune rifiniture e sistemi di anticontraffazione adottati dalle case di produzione ufficiali. Nello specifico, sono stati rinvenuti 57.490 giocattoli riconducibili al marchio “Lego”, 1.472 profumi riferibili a vari brand di caratura internazionale nonche’ 161 pochette riportanti il marchio Gucci. Tutti i prodotti contraffatti sono stati sottoposti a sequestro ed il responsabile dell’attivita’, un soggetto di nazionalita’ cinese, classe 1970, e’ stato denunciato alla locale autorita’ giudiziaria per violazione dell’articolo 474 del codice penale. Durante la verifica le Fiamme Gialle hanno rinvenuto, inoltre, 6.301 prodotti - quali calcolatrici, minitorce e articoli elettrici - non conformi agli standard di qualità e sicurezza richiesti dalla normativa interna e comunitaria. I prodotti privi di tali requisiti, sono stati quindi sequestrati ed il titolare del negozio e’ stato destinatario di una sanzione pecuniaria.

Domus de Maria. Sequestrati accessori e capi di abbigliamento contraffatti

La Guardia di Finanza di Cagliari ha sequestrato, lungo il litorale, in località Campana, 113 accessori e capi di abbigliamento recanti vari marchi di note griffe. L'operazione, condotta nell'ambito delle attivita’ finalizzate al controllo del territorio, è stata effettuata durante una ricognizione del tratto costiero di fronte ad uno stabilimento balneare. Qui gli agenti della Fiamme Gialle hanno notato due cittadini extracomunitari intenti ad esporre ai bagnanti, su bancarelle improvvisate con teli di stoffa, diverse borse ed accessori moda. Alla vista dei finanzieri i due soggetti hanno abbandonato la merce sull'arenile, dandosi alla fuga. A seguito di un'ulteriore perlustrazione, sono stati inoltre ritrovati due grossi sacchi di plastica contenenti altri prodotti riportanti marchi contraffatti. I capi di abbigliamento e gli accessori, riconducibili alle più note marche del settore, sono apparsi abilmente contraffatti e, seppur di buona fattura, manchevoli di alcune rifiniture e sistemi di anticontraffazione adattati dalle case di produzione ufficiali.

Lotta alla contraffazione. Controlli della Guardia di Finanza anche alla festa di Santa Greca

I controlli della Guardia di Finanza per combattere la contraffazione non si fermano nenache durante la festa di Santa Greca. I baschi verdi del gruppo di Cagliari hanno infatti individuato un soggetto senegalese, classe ’83, che su una bancarella improvvisata, proponeva 154 prodotti contraffatti tra borse, magliette, felpe e scarpe, anch’essi recanti marchi contraffatti riconducibili alle più noti brand in commercio. Una volta sequestrata la merce il soggetto è stato denunciato alla locale autorità giudiziaria per contraffazione ed abusivismo commerciale. Accertata la mancanza del permesso di soggiorno, il commerciante abusivo è stato inoltre accompagnato in Questura per le previste operazioni di fotosegnalamento. Un'altro intervento delle Fiamme Gialle è stato effettuato ad Elmas. Anche qui, ad essere individuato e denunciato, un senegalese di 40 anni, questa volta provvisto di permesso di soggiorno. L'uomo era intento a vendere, lungo la via principale, scarpe, jeans e maglioni di buona fattura, che, ad un attento esame, riportavano marchi ufficiali contraffatti. In tutto sono stati sequestrati 38 prodotti.
Sottoscrivi questo feed RSS

22°C

Cagliari

Sunny

Humidity: 84%

Wind: 22.53 km/h

  • 14 Aug 2018 32°C 22°C
  • 15 Aug 2018 30°C 23°C