Simaxis. Sparatoria in un bar

Nella notte tra sabato e domenica si è svolta una sparatoria che ha visto coinvolti un agente di polizia penitenziaria e un rapinatore che aveva fatto irruzione al Bar dello Sport del paese. Il malvivente, armato di pistola, aveva rubato qualche centinaia di euro. Pensava di concludere il furto indisturbato ma un agente di polizia penitenziaria fuori servizio, che si trovava all'interno del locale, gli ha intimato l'alt e tra i due è scaturita una sparatoria. Uscito dal locale il rapinatore è riuscito a sfuggire, grazie all'aiuto di un auto che lo attendeva. Per fortuna nessuno dei presenti nel locale è rimasto ferito. I Carabinieri della Compagnia di Oristano hanno avviato le indagini per cercare di risalire all'identità del rapinatore.

San Sperate. Aggrediti e pestati. Il video sui social

E' quanto accaduto a due giovani, lui di 17 anni e lei di 18. Mentre venivano aggrediti da un gruppetto di tre o quattro ragazzini, il tutto veniva ripreso con un telefonino cellulare. Poco dopo il video veniva fatto circolare sui social. Sulla vicenda indagano i Carabinieri. Pare che le vittime dell'aggressione non siano residenti a San Sperate. Il pestaggio sarebbe seguito ad una serie di insulti da parte del gruppetto di aggressori. Fortunatamente il giovane e la sua amica sono riusciti a reagire e a mettere in fuga il branco.

Cardedu. Daspo per due tifosi

E'quanto si dovrebbero aspettare due tifosi di Cardedu, rispettivamente di 50 e 30 anni, denunciate dai Carabinieri per lesioni personali. L'episodio scatenante ha avuto luogo durante la partita di calcio tra le squadre del Cardedu e l'Atletico Settimo, per il campionato di calcio di 1a categoria. Le due tifoserie hanno iniziato a battibeccare dopo che l'arbitro ha espulso un giocatore per un fallo di gioco. Ad un certo punto c'è stata una aggressione ai danni di un tifoso della squadra ospite che ha convinto l'arbitro ad interrompere la partita. In particolare un 25 enne di Sinnai è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Lanusei. Individuati dai Carabinieri, i due aggressori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica del Tribunale di Lanusei con il divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive.

Sassari. Ferito con un colpo di pistola

E' stato ferito ad una gamba con un colpo di pistola esploso da un soggetto non ancora individuato. E' accaduto ad un 61 enne che si trovava all'interno di un locale nel centro storico cittadino, a pochi passi dal mercato civico. Ancora da chiarire l'esatta dinamica dei fatti. Una cosa è certa, il feritore è fuggito e nulla si sa sulla sua identità. Da chiarire anche se la vittima fosse effettivamente il destinatario dell'agguato o se si sia trovato sulla traiettoria dello sparo. La ricostruzione dell'accaduto risulta essere complicata in quanto tutti i testimoni si sono dileguati.

Alghero. Sequestrati 11 chili di eroina

La sostanza era stata nascosta in un muretto a secco, in prossimità di un nuraghe. Il valore di mercato dell'eroina si attesterebbe intorno ai due milioni di euro. L'operazione, che ha visto coinvolti i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Carbonia, la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga di Roma e i Carabinieri di Alghero, rappresenta, per la quantità sequestrata, la più importante degli ultimi 15 anni. Il blitz dei carabinieri è scattato nella giornata di venerdì 4 gennaio, dopo aver monitorato le varie piazze di spaccio per individuare chi aveva nascosto la droga. L'eroina avrebbe dovuto raggiungere le piazze di spaccio di Sassari, Nuoro e Cagliari.

Sassari. Ennesimo episodio di violenza contro le donne

Si è fermato quando sono arrivati i Carabinieri il 38 enne che ha messo in strada la compagna dopo averla insultata e strattonata per il collo in presenza dei 4 figli minorenni. L'episodio si è verificato nel quartiere Latte Dolce. La vittima è una donna di 43 anni, trovata scalza e poco vestita dai militari accorsi sul logo dei maltrattamenti. Dopo essersi sincerati sulle condizioni dei figli, i Carabinieri hanno convinto l'uomo ad aprire la porta di casa e lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia. A quanto pare l'aggressore non era nuovo a comportamenti violenti nei confronti della compagna.

Cagliari. Fermato il presunto autore dell'accoltellamento

Mentre la vittima dell'accoltellamento è ancora ricoverata in ospedale in gravi condizioni, i Carabinieri della Compagnia di Cagliari e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale sono riusciti a fermare il presunto autore del gesto che, come si ricorderà, è avvenuto nella mattinata del primo novembre tra via Roma e piazza Amendola. Sulle generalità del fermato si mantiene il più stretto riserbo.

Statale 131. Fermato con tre chili di droga in auto

Ad essere arrestato un 43 enne di Sassari, bloccato dai Carabinieri della Compagnia di Quartu che hanno trovato tre chili di droga e un chilo di cocaina, ben nascosti all'interno della sua auto. L'uomo percorreva la Statale 131 quando è stato fermato per un controllo. I militari, avvertendo un certo nervosismo da parte dell'autista, hanno così deciso di perquisire l'auto. Dopo aver smontato un pannello posteriore dell'auto, la scoperta della droga.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C