Carbonia. Pugnala al petto il compagno, scatta l'arresto

L'episodio si è svolto presso un'abitazione del centro sulcitano. Una quarantenne ha tentato di uccidere il compagno con una coltellata al petto, provocando una ferita vicino al cuore. La vittima è un giovane di 23 anni originario di Trani. Alla base dell'accaduto una violenta lite tra i due, scoppiata alle prime luci dell'aba e dopo una serata passata in alcuni locali, probabilmente per la gelosia della donna. Intervenuti sul posto i medici del 118 hanno trasportato il giovane al Brotzu in elicottero. Operato, il 23 enne è già fuori pericolo. La donna, dopo essere stata interrogata dai Carabinieri, ha ammesso le proprie responsabilità ed é stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio.

Oristano. Incidente stradale, un morto

E' accaduto in prossimità di una curva della Statale 292, all'altezza della pineta di Is Arenas. La Peugeot 105, guidata da un uomo di 87 anni e con a bordo la moglie, si è scontrata frontalmente con una Ford Fiesta sulla quale viaggiavano quattro giovani. Ad avere la peggio l'anziano di 87 anni che purtroppo é deceduto. La moglie è invece rimasta ferita gravemente ed é stata trasportata all'Ospedale San Francesco di Nuoro con un elicottero del 118. I quattro giovani che viaggiavano a bordo della Fiesta sono stati accompagnati all'Ospedale San Martino di Oristano per accertamenti. Avviate le indagini dei Carabinieri per i rilievi del caso. In loco anche i Vigili del Fuoco. A causa dell'incidente, causato probabilmente da una invasione di corsia, il traffico sulla Statale ha subito disagi per per alcune ore.

Ossi. Fermato l'uomo che ha ucciso la sua ex compagna

Fermato dai Carabinieri l'uomo che, violando la misura restrittiva, ha ucciso la sua ex compagna. La vittima, una donna di 41 anni di nazionalità ceca, era già stata oggetto di atti di violenza da parte dell'ex compagno. L'ultima volta é stata quella fatale dell'accoltellamento, avvenuto all'interno di un bar nel paese dove viveva. A far scattare la violenza un litigio, cui avrebbero assistito anche i due figli della donna. I Carabinieri, allertati da alcuni testimoni, sono giunti sul luogo del delitto, purtroppo dopo che l'ex compagno era già fuggito.

Tertenia. Arrestato perché maltrattava la moglie

La moglie alla fine non è riuscita a sopportare oltre e finalmente si è decisa a denunciare i continui maltrattamenti e le minacce che subiva da suo marito. L'uomo, di 53 anni e con con precedenti penali, è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Tertenia su provvedimento della Procura di Lanusei. Per lui, che si trova ai domiciliari nella propria abitazione, le accuse di maltrattamenti in famiglia. La moglie è stata allontanata dalla casa che abitava con il marito violento ed è stata ospitata da una persona di fiducia.

Domus De Maria. Nuovo sbarco di migranti

Continuano gli sbarchi di migranti sulle coste della Sardegna meridionale. Questa volta è accaduto nella spiaggia di Sa Colonia. Sei individui, probabilmente di nazionalità algerina, sono stati bloccati dai Carabinieri che poi li hanno affidati alla Polizia. I migranti sono stati portati al centro di accoglienza di Monastir dove sono state avviate le procedure di identificazione. Il Questore di Cagliari ha poi emesso l'ordine di respingimento dei sei algerini, unitamente al provvedimento di trattenimento al Cpr di Macomer dove sono stati già trasferiti, in attesa delle procedure per il rimpatrio.

Cagliari. Filippino aggredito sul bus perché scambiato per cinese

Un episodio di violenza gratuita e caratterizzato dall'ignoranza ha visto, suo malgrado, protagonista un cittadino filippino che viaggiava a bordo del bus Ctm che dal centro del capoluogo porta ad Assemini. La vicenda risale alla notte tra giovedì e venerdì. La vittima dell'aggressione è stata insultata da alcuni ragazzi che, scambiandolo per un cittadino cinese, lo hanno preso a botte. La gang avrebbe accusato il 31 enne filippino di aver portato il coronavirus, per poi colpirlo al volto e darsela a gambe. Dopo essere sceso alla prima fermata utile il ragazzo si è recato presso l'abitazione di un'amica per chiedere aiuto. Accompagnato all'ospedale Brotzu, il giovane è stato ricoverato con una prognosi di 30 giorni per un trauma facciale. Avviate le indagini dei Carabinieri che, dopo aver raccolto la testimonianza della vittima ed effettuato un sopralluogo alla fermata del bus, stanno analizzando i filmati delle telecamere a bordo del mezzo pubblico.

Carloforte. Denunciata per maltrattamenti in famiglia

La protagonista della vicenda è una donna di 48 anni che ha minacciato, insultato e picchiato il marito davanti alle figlie minorenni. Il marito, dopo aver subito le botte, si è recato dai Carabinieri per denunciare una situazione che si trascinava da tempo. L'uomo ha riportato diverse ferite, guaribili in dieci giorni. La donna, che è stata denunciata per maltrattamenti in famiglia, al momento si è allontanata volontariamente dalla casa familiare, andando a vivere da alcuni amici, in attesa che l'autorità giudiziaria valuti eventuali passi successivi. Coinvolti dai Carabinieri anche il Tribunale per i minorenni e i servizi sociali.

Monti. Tenta di uccidere la compagna dandole fuoco

E' l'ennesimo atto di violenza contro una donna che caratterizza le cronache quotidiane. Un uomo, residente a Monti, ha cercato di uccidere la compagna, dopo averla cosparsa di benzina, con l'intento di darle fuoco. In base ai primi rilievi tra i due le liti erano ormai frequenti. Nel caso specifico l'uomo avrebbe prima insultato la compagna e poi minacciata, fino a cospargerla di benzina. Fortunatamente l'allarme è scattato grazie all'intervento di un'altra donna che aveva assistito alla scena. I Carabinieri di Olbia e della locale stazione di Monti sono immediatamente intervenuti, bloccando l'uomo che poi è stato tratto in arresto con la pesante accusa di tentato omicidio. Per lui anche le accuse di maltrattamenti in famiglia, minacce e atti persecutori e minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. A quanto pare, già nel mese di agosto si sarebbe verificato un'altro tentativo di dare fuoco alla compagna.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module