Elisoccorso. Da luglio servizio operativo

Da domenica 1 luglio è attivo il servizio di Elisoccorso regionale. Il personale che farà parte degli equipaggi ha concluso la formazione in territorio sardo per completarla nelle prossime settimane, in Lombardia con l'affiancamento del personale dell'Areu (l'azienda dell'emergenza urgenza), che ha collaborato con la Regione e con l'Areus. Il percorso formativo ha coinvolto diversi professionisti, provenienti da aziende del sistema sanitario sardo, sottoposti ad un addestramento teorico e pratico, utilizzando i mezzi dell'Airgreen di stanza a Fertilia e lavorando sull'uso del verricello. Il servizio si focalizza sulle reti delle patologie tempo-dipendenti quali infarto, ictus, politrauma, trasporto delle mamma e del bambino.

Sassari. Medici e infermieri licenziati per assenteismo

Con la conclusione della seconda fase delle indagini avviate a seguito dell'inchiesta voluta dalla Procura di Sassari, che coinvolge undici dipendenti accusati di assenteismo, l'Ufficio Procedimenti Disciplinari dell'Ats ha emesso un provvedimento di di licenziamento per altre sei persone, tra medici e infermieri. Anche loro si sarebbero assentati senza giustificazione dal posto di lavoro, attestando la propria presenza con il badge personale. Ai sei licenziati si aggiungono i quattro licenziamenti della scorsa settimana. L'indagine, finalizzata alla verifica dello standard nell'offerta sanitaria pubblica, risale al mese di novembre 2017 e si è protratta per alcuni mesi. Oltre all'accusa di assenteismo, in alcuni casi i Carabinieri del Nas hanno accertato l'uso di autovetture di servizio per finalità non connesse alle esigenze lavorative.

Sanità. ATS: oltre mille assunzioni nel corso del 2018

Milleduecento assunzioni, per essere precisi. E' quanto previsto dall'Azienda per la Tutela della Salute per il 2018, frutto della deliberazione del 27 febbraio scorso, unitamente ai protocolli d'intesa in materia di stabilizzazione del personale precario, sottoscritti a marzo con i le sigle sindacali. Attraverso lo scorrimento delle graduatorie, e quindi senza variazioni di spesa, verranno assunti 630 profili professionali. A questi si aggiungeranno 570 figure frutto delle stabilizzazioni per un totale di 1.200. Il piano di assunzioni dovrebbe consentire, almeno nelle intenzioni dell'Ats, un drastico taglio dei tempi delle liste d'attesa. Ora si attende il riscontro dell'Assessorato alla Sanità e del Collegio sindacale dell'azienda.

Sanità. Servizi digitalizzati per i cittadini

Implementazione di nuove tecnologie per un servizio altamente qualificato e digitalizzato. E' questo uno degli aspetti più rilevanti del piano triennale 2018-2020 per lo sviluppo del sistema informativo dell'Azienda Tutela per la Salute. Inserita all'interno del processo di riorganizzazione e di sviluppo, l'implementazione delle nuove tecnologie prevede l'adozione di tecnologie diagnostiche basate sul trattamento in 3D e 4D delle immagini radiologiche digitali, dispositivi indossabili che consentono di monitorare gli stili di vita delle persone, reti di telemedicina, gestione dei casi di malattia cronica. A ciò si aggiunge la creazione delle cartelle e l'estensione dell'uso dei fascicoli sanitari elettronici dei pazienti, la programmazione e la pianificazione dei servizi erogati. Un'occhio di riguardo anche per le iniziative volte a migliorare gli standard di accoglienza e permanenza dei pazienti e dei loro familiari attraverso il miglioramento della user experience. Un progetto importante che getta le basi per un miglioramento della relazione tra i pazienti, gli assistenti e tutto il sistema sanitario.

Sanità regionale. Arruolamento di 50 nuovi medici preso le Assl sarde

L'Azienda Unica per la Tutela della Salute (ATS) ha annunciato che entro l'anno formalizzerà l'assunzione, a tempo indeterminato, di 50 nuovi medici specialisti nelle discipline di anestesia e rianimazione, pronto soccorso, radiologia e cardiologia. Nelle intenzioni dell'ATS i 50 nuovi medici dovrebbero potenziare le strutture dei vari ospedali dell'Isola, in particolare l'attività di emergenza delle aree disagiate. Il provvedimento, che si rende necessario per la copertura di posti che erano vacanti, si concretizzerà attraverso procedure di mobilità dall'esterno bandite già dal mese di luglio, cui si aggiungono quelle espletate nel mese di settembre. Altre procedure riguarderanno l'assunzione dei professionisti già presenti nelle graduatorie dei concorsi banditi dalle Assl sarde. L'ATS a breve procederà inoltre ad acquisire le dichiarazioni di interesse dei medici già in ruolo che intendano avvicinarsi alle sedi vacanti più vicine alla propria residenza.
Sottoscrivi questo feed RSS

29°C

Cagliari

Mostly Sunny

Humidity: 68%

Wind: 22.53 km/h

  • 21 Jul 2018 32°C 25°C
  • 22 Jul 2018 30°C 22°C