Meteo. In arrivo la pioggia

Nelle prossime ore sono previsti sull'isola piogge e temporali. In particolare arriverà aria fresca e umida portata da un ciclone extratropicale, responsabile per una significativa instabilità, accompagnata da un leggero calo delle temperature. La Protezione Civile Regionale ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse. Le condizioni meteo avverse interesseranno il pomeriggio di domenica e le prime ore del mattino di lunedì. Ad essere principalmente interessate, la parte orientale e meridionale della Sardegna. Non si esclude anche la possibilità di improvvise raffiche di vento di breve durata. Miglioramento previsto per i giorni successivi.

Cagliari. Rogo all'interno del parco di Molentargius

Diverse squadre dei Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e i volontari hanno lavorato per domare il rogo che si è sviluppato all'interno del parco di Molentargius. Per rendere l'intervento più efficace è stato necessario coinvolgere un elicottero della flotta regionale. Ancora da chiarire le cause dell'incendio. Certo è che con l'arrivo delle alte temperature aumenta il rischio di incendi in tutta l'isola. Fortunatamente l'incendio è stato domato, e sono in corso le operazioni di bonifica.

Meteo. In arrivo previste precipitazioni anche a carattere temporalesco

La Protezione Civile Regionale ha diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse. In particolare, giovedì 7 giugno si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse e a prevalente carattere temporalesco, soprattutto nelle ore centrali del pomeriggio. Sono attesi cumulati moderati su tutta l'isola, con precipitazioni maggiormente significative sul settore occidentale e meridionale.

Meteo S. Efisio. Avviso della Protezione Civile per allerta arancione

Per l'appuntamento religioso e culturale più atteso da tutti i cagliaritani (e non solo), la Protezione Civile ha emesso un avviso di allerta Meteo Arancione. In particolare, il maltempo comporta un rischio idrogeologico e idraulico, con criticità moderata, dalle 9 alla mezzanotte di martedì 1 maggio. Ad essere interessato, oltre al Campidano, tutto il settore centro-occidentale dell'Isola. A partire dalla stessa ora, ma fino alla mezzanotte di mercoledì 2 maggio, sarà in vigore anche un Avviso di Condizioni Metereologiche Avverse per piogge e temporali.

Rientro sul Terra della stazione spaziale cinese Tiangong 1. Avviso della Protezione Civile a scopo precauzionale

La Direzione regionale di Protezione Civile sta seguendo in videoconferenza tutti gli aggiornamenti del Dipartimento nazionale sul rientro del satellite cinese. A scopo precauzionale, nella remota possibilità che uno o più frammenti del satellite cinese possano cadere sul territorio, si consiglia alla cittadinanza di seguire le indicazioni del Dipartimento nazionale (qui in coda) nelle fasce orarie tra le 6,34 e le 7,04 e tra le 9,38 e le 10,08 di domani primo aprile. Il Dipartimento nazionale informa che, sulla base delle informazioni attualmente rese disponibili dalla comunità scientifica, è possibile fornire alcune indicazioni utili alla popolazione affinché adotti responsabilmente comportamenti di auto protezione: è poco probabile che i frammenti causino il crollo di edifici, che pertanto sono da considerarsi più sicuri rispetto ai luoghi aperti. Si consiglia, comunque, di stare lontani dalle finestre e porte vetrate; i frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti, così determinando anche pericolo per le persone: pertanto, non disponendo di informazioni precise sulla vulnerabilità delle singole strutture, si può affermare che sono più sicuri i piani più bassi degli edifici; all’interno degli edifici i posti strutturalmente più sicuri dove posizionarsi nel corso dell’eventuale impatto sono, per gli edifici in muratura, sotto le volte dei piani inferiori e nei vani delle porte inserite nei muri portanti (quelli più spessi), per gli edifici in cemento armato, in vicinanza delle colonne e, comunque, in vicinanza delle pareti; è poco probabile che i frammenti più piccoli siano visibili da terra prima dell'impatto; alcuni frammenti di grandi dimensioni potrebbero sopravvivere all'impatto e contenere idrazina (composto chimico altamente tossico e corrosivo). Si consiglia, in linea generale, che chiunque avvistasse un frammento, senza toccarlo e mantenendosi a un distanza di almeno 20 metri, dovrà segnalarlo immediatamente alle autorità competenti. Per maggiori informazioni sui comportamenti di autotutela per la popolazione e sugli aggiornamenti è possibile consultare il sito http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/norme_autoprot_tiangong.wp.

Meteo. In arrivo vento e mareggiate

A partire da sabato 31 e sino alle 15 di domenica di Pasqua sono previsti vento e mareggiate. In base a quanto previsto dalla Protezione Civile Regionale, che ha emesso un'allerta meteo per vento e mareggiate, i venti soffieranno forti dai quadranti occidentali con raffiche fino a burrasca e mareggiate lungo le coste esposte. Il fenomeno dovrebbe attenuarsi a partire dalla giornata di Pasquetta. Un codice giallo (criticità ordinaria) è stato invece diramato dalla stessa Protezione Civile per la giornata di sabato, riguardante il possibile rischio idrogeologico e idraulico nelle zone dell'Iglesiente, Campidano, Montevecchio-Pischilappiu, Tirso e Logudoro.

Meteo. Continua il maltempo

La Protezione Civile Regionale ha prolungato l'allerta meteo fino alla mezzanotte di mercoledì 21 marzo. Continua infatti a persistere la pioggia, ma anche le basse temperature. Per il momento quindi non si può ancora parlare di vera e propria primavera. La situazione di depressione comporterà piogge e temporali e i millimetri d'acqua aumenteranno, rispetto ai 15 registrati oggi nel Campidano. Le ore più critiche saranno quelle centrali di mercoledì, con precipitazioni significative, soprattutto nella zona di Olbia e nel settore sudoccidentale dell'isola. Nel pomeriggio ad essere maggiormente interessate le aree del centrosud. Non si escludono nevicate sopra i mille metri. Possibili nevicate sopra 1000 metri. Le temperature caleranno nei valori minimi e in quelli massimi, intorno ai due-tre gradi, e si attesteranno generalmente tra i 4 e i 10 gradi. Il maltempo durerà per tutta la settimana e per gran parte della prossima.

Meteo. Allerta gialla per rischio idrogeologico sul Campidano e condizioni meteo avverse

Dalla notte di lunedì 19 marzo e per le successive 24 ore, previste condizioni climatiche avverse che interesseranno diverse zone dell'isola, comprese l'Iglesiente, Montevecchio-Pischilappiu e Tirso. In arrivo vento e mareggiate. In particolare, dalla mezzanotte di lunedì si prevede il livello di criticità ordinaria - per rischio idrogeologico - su Campidano, Iglesiente, Montevecchio-Pischilappiu e Tirso. In base al bollettino diramato dalla Protezione Civile Regionale, lo stato di "Allerta Gialla" si potrarrà sino alle 23,59 di martedì 20 marzo. Inoltre, nella stessa giornata di martedì 20 marzo, si prevedono venti anche di burrasca forte, sui mari Occidentali e Meridionali antistanti l'Isola. Nello specifico, dalle ore 3 e per le successive 21 ore, avranno un'intensità elevata da Sud-Ovest lungo le coste Occidentali e Meridionali. Dal pomeriggio risulteranno di burrasca da Sud-Ovest sulle coste Meridionali. Previste mareggiate.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari