Cagliari. Totem telematici per trovare la tomba del caro estinto

Trovare la collocazione della sepoltura del caro estinto nei cimiteri di San Michele, Pirri e Bonaria, sarà molto più semplice. Di fatto, l'installazione di alcuni totem telematici consentirà a parenti e amici di individuare l'esatta ubicazione delle tombe, grazie al ricorso delle nuove tecnologie. L'iniziativa, molto utile nel caso dei cimiteri in questione, dove le tombe sono in totale circa 85 mila, è stata presentata questa mattina presso il cimitero di San Michele, il più esteso con 65 mila tombe. Le apparecchiature che verranno posizionate all'ingresso del cimitero di San Michele consentiranno la visualizzazione di una planimetria con un cerchio luminoso che indicherà l'esatta ubicazione della sepoltura. La stessa mappa si potrà visualizzare anche dal computer di casa o da qualunque dispositivo con una connessione internet. Per lo stesso cimitero, il più esteso del capoluogo, è stata completamente rivisitata la toponomastica interna. In questo senso è previsto il posizionamento di settantuno targhe per migliorare l'orientamento interno.

Pirri. Una postina speciale. Di Rosaria Floris

Siamo a Pirri località “ Is Bingias” e anche quella mattina, nonostante il caldo si facesse sentire e il peso del borsone pure, con lettere, riviste, e quant’altro, la Postina andava felice, salutando e sorridendo ai passanti. Dal macellaio, alla commessa della profumeria, al dottore che apriva la farmacia, alla signora col carrellino della spesa, che non riusciva a salire il gradino del marciapiede, alla mamma col bambino che faceva i capricci per non andare a scuola. Quante piccole quotidiane storie su quelle strade: via del Tricolore, via Fosse Ardeatine, piazza Bersaglieri, via Italia e piazza Italia in cui al bar di Mariuccia il cappuccino e la pasterella erano d’obbligo e quel posto di ristoro in cui sostava pochi minuti diventava luogo in cui quella parola magica - amicizia - sbocciava: un sorriso, una stretta di mano, una raccomandazione: “per favore usami una cortesia, metti la posta sotto la porta di casa, in quanto molte volte la cassetta resta aperta”. Lei la giovane donna, non era una postina ma La Postina, che col suo fare disponibile e pronto ad ascoltare, diventava “Sa bixina”. E si, proprio quella vicina di casa dei nostri nonni, quella che sopperiva a tutte le piccole incombenze dovute a solitudine e anche a problemi di povertà materiale. Ecco che la postina, la bella dolce sorridente e disponibile ragazza, diventa “sa bixina”. Che strano, ecco che la cittadina di Pirri, sorella piccola di Cagliari, oggi con questa storia quotidiana, alza la voce e presa per mano sua sorella la accompagna su quelle strade de Is Bingias per farle conoscere lei: La Postina. Rosaria Floris

Cagliari. Vigili del Fuoco salvano cagnolino intrappolato tra le fiamme

E' successo oggi in via Carlo Emanuele a Pirri dove, a causa di un incendio accidentale scoppiato in un garage, un cagnolino stava per finire arrostito. Chiamati dalla proprietaria dello stabile, i Vigili del Fuoco sono riusciti ad intervenire, domando le fiamme e portando il salvo la bestiola. Ancora da definire i danni subiti dall'immobile.

Cagliari. Al via la 5a edizione di Passeggiata d'Inverno tra le antiche case di Pirri

Sette dimore storiche private, solitamente inaccessibili, più l'ex Dazio e l'Acetificio Spiga. Sono gli immobili che potranno essere visitati durante la "Passeggiata d'inverno tra le antiche case di Pirri". Quattro giorni (6, 8, 11 e 18 gennaio) dedicati alle case campidanesi e i luoghi d'epoca chiusi per tutto il resto dell'anno. L'iniziativa, organizzata con l'aiuto dell'associazione Su Portali, offre la possibilità di poter apprezzare quello che potrebbe essere definito una sorta di borgo, ricco di scorci e antiche suggestioni, testimonianza di storia e tradizioni del territorio. a conferenza stampa di presentazione dell'evento si è svolta questa mattina alla presenza dell'assessore alle Attività produttive e Turismo Marzia Cilloccu e il presidente della municipalità Paolo Secci. Obiettivo principale della manifestazione, quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della conservazione del patrimonio storico-architettonico del territorio e la sua valorizzazione, anche in chiave turistica ed economica.

Pirri. Anziane investite mentre attraversano la strada

E' successo questa sera in via Toti. Due anziane signore sono state investite da una Fiat Punto mentre attraversavano sulle strisce pedonali. Le donne sono state state trasportate, gravemente ferite, in ospedale: una al Brotzu e l'altra al Marino. Gli agenti della Polizia Municipale sono intervenuti sul posto per cercare di ricostruire la dinamica dell'incidente.

Cagliari. Al via a Pirri l'11a edizione del Signal Festival

L'inaugurazione è prevista per mercoledì 21 settembre, a partire dalle ore 19.00, presso la Vetreria (via Italia 63) - Sala La Fucina. Organizzato dall’associazione culturale TiConZero, attiva a Cagliari dal 1995 in ambito musicale e teatrale, il Signal Festival si configura come una manifestazione internazionale che miscela performance, sound art, video e concerti. La chiusura è prevista nella serata di sabato 24 settembre. Tema centrale dell'edizione 2016 quello della “percezione alterata”, ovvero la potenzialità del suono di modificare le funzioni psicologiche e sensoriali dell’ascoltatore, declinate attraverso musica, danza, video e installazioni. Oltre all'innovazione, ampio spazio anche per le tradizioni popolari locali ed extraeuropee, in un percorso dialogico fra pratiche rituali e estetica contemporanea, che vedrà protagoniste Clara Murtas e Stella Veloce, col progetto Argia 101, e l’Ensemble Mairaghi che guiderà un’esplorazione alla scoperta della musica sufi. L’Acquofono di Patxi Valera, strumento che tramite l’acqua ricrea in digitale le poliritmie della natura, guiderà il pubblico in 8TRIGRAMMI, viaggio fascinatorio attraverso gli elementi dell’ “I Ching”. Un occhio di riguardo anche per la danza, che vedrà protagonista Valeria Ramo in “Cosmogonia semplice”, che illustrerà le trasformazioni di un corpo e dello spazio che lo contiene. L’avanguardia elettronica sarà invece ben rappresentata come tradizione, fra gli altri, dal progetto Blinded by the dust, per Onde Martenot e console in feedback, e dall’installazione interattiva Onde corte – opera di Alessandro Olla, visitabile durante tutto il Festival. All’interno dei primi tre giorni di programmazione, il 21, 22 e 23 settembre sarà presente anche Il Modular’n’Synth Day, incontro tra modularisti e appassionati di sintesi, sintetizzatori e musica elettronica, organizzato dal Garage della Musica, in cui verranno presentate alcune delle principali novità in campo tecnico. La programmazione completa e tutte le informazioni del festival son disponibili al link: www.signalfestival.org

Comune di Cagliari. Laboratori d'arte per bambini a Pirri

Martedì 23 agosto e martedì 30 agosto la Biblioteca Comunale di Pirri ospiterà due laboratori creativi d'arte riservati ai bambini dai quattro agli otto anni. Per prendere parte a “Dentro i sogni di Mirò” e “Di che colore è il BLU”, aperti ad un massimo di dieci partecipanti per appuntamento, sarà necessario prenotarsi inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I laboratori, ideati e curati da Anna Murgia, sono gratuiti. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi direttamente presso la Biblioteca di Via Santa Maria Goretti n.63 a Pirri.

Pirri. "Oggi al mercato" - atto secondo

L'anonimo visitatore del Mercato di IS BINGIAS, già autore di un piccolo profilo riguardante le condizioni del mercato stesso, si è rivelato contagioso. Infatti un'altro visitatore, anch'egli, manco a dirlo, anonimo, ha qualcosa da aggiungere. In meglio? Boh.....forse....mica tanto... Già all'ingresso il nostro Eroe nota che continuano a stazionare in "sor'e'sa porta" le solite madri e relativo pargolo, figure non invadenti, talora simpatiche che, pur non tendendo la mano sottintendono bisogno. Purtroppo anche per loro le condizioni dell'ingresso non sono al meglio: ma vale anche per gli altri fruitori del mercato. Una volta all'interno, sulla sinistra, box carni...operatrici del geltil sesso..... sempre sorridenti e chiacchierone come si addice alla classica figura della vicina ciarliera. Banco frigo pulito e in ordine seguite da altri spazi di merce varia dove altre giovani sorridono ai clienti. Piccola fila al box del pane: ci si trovano figure familiari che gentilmente offrono il pane - sempre fresco e di giornata. Si arriva così alla vineria interna. Poca attenzione.... si consiglia al visitatore anonimo di frequentare con maggior attenzione. All'interno della struttura non si puo' non notare il custode. Passo marziale... si vede che è il padrone di casa. Qualcuno, nella puntata precedente gli aveva affibbiato un poco elegante complimento.... Diciamo che il caldo si fa sentire per tutti... e una birra in più può far alzare i toni della voce...ma niente di più, siamo sempre all'interno della buona creanza. Fa caldo...... usciamo..... e subito salta all'occhio l'annoso problema, non solo pirrese, dei parcheggi. Fuori regna il caos. Si parcheggia dove la vettura ci sta... poco importa se il luogo lo permette o meno. D'altra parte pochi minuti per scegliere un pesce valgono il rischio calcolato di una multa. Poi ci sono i parcheggi riservati "FAI DA TE". Ossia non posti macchina bensì posti umani. Cioè strisce di asfalto dedicate alle attività più disparate, tra commerci commestibili e cianfrusaglie varie. Sotto i loro banconi l'attento osservatore potrà leggere "riservato" o "privato". Si chiedono lumi alla Polizia Municipale: risposta nell'attenzione che ti dedicano. Quanto a chiarimenti...beh ...lasciamo perdere. Alcuni giorni l'anonimo visitatore ha azzardato un parcheggio: era di fronte al locale "Gli amici del Biliardo" i quali hanno risposto, non con gran garbo, che se non era amico del biliardo poteva giusto giocare a furrisca... ma lontano da loro. Inforcati nuovamente gli occhiali...... si rimette alla guida e va da un'altra parte. Da notare che molte serrande hanno la scritta "affittasi". Ma neanche lì è permesso sostare. Pare che gli amici del biliardo siano anche amici delle agenzie immobiliari. Una settimana fa l'anonimo visitatore assistite ad una scena da "Libro Cuore": sente una voce femminile urlare con un gergo più da porto che da mercato. Non contenta esercitava abusivamente la professione del calciatore prendendo a pedate un banchetto di libri. Accanto al banchetto, ormai fratturato, una donna di età indefinita, capelli canuti... magrissima e consumata dal tempo inesorabile che l'accompagna, quotidianamente a vendere pagine sottoscosto. Un metro quadro di roba (non la donna ...il banchetto). Seduta per terra manco ha raccolto i libri scagliati dalla nervosetta, che ha continuato a insultarla nonostante l'intervento di del suo accompagnatore. Poveretta, con la cultura non si mangia, sentenziò un Famoso Ministro delle Finanze, per fortuna già dimenticato: ma lei ci provava lo stesso. Poco più avanti le solite rivendite di frutta e verdura. Chissà se autorizzate o no. Non devono fare comunque la felicità di chi paga il box all'interno della struttura ufficiale. Saranno sette o otto... ma mimetizzati ditro i pilotis di alcuni palazzi anni '70 se ne contano almeno altri 10. Cakki barattus .... Angurie belle belle belle. Pomorori freschi e belli. Pesche da fare al vino, acquistabile alla rivendita estemporanea all'aperto con bottiglie di vera finta plastica dal colore indefinibile. Unu casinu: per terra verdure marce, pallett disordinati (anche abbandonati sulle striscie pedonali) e in curva. Meno male che le ruote delle macchine non sono "solette". Un ultimo appunto: dopo il primo articolo apparso su "Il Punto Sociale", i cartolai della zona hanno fatto affari d'oro vendendo rotoli di scontrini che venivano elargiti a piene mani. Anche quando non ce n'era bisogno. Tanto chissenefrega. Un anonimo, ma attento visitatore.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari