Olbia. Insularità e gap infrastrutture

L'inserimento del principio di insularità in Costituzione è necessario anche per colmare il gap infrastrutturale della Sardegna. A ribadirlo sono i componenti del del comitato che sta raccogliendo le firme per l'inserimento del principio di insularità in Costituzione. A sostegno della loro posizione, si sono riuniti oggi presso il bivio di Su canale sulla nuova Sassari-Olbia. Un luogo simbolo che testimonia l'arretratezza delle infrastrutture isolane. Roberto Frongia, presidente del comitato, attacca: "siamo stanchi di ricevere dallo Stato elemosine e assistenzialismo. Chiediamo dunque che vengano misurati e compensati gli svantaggi che derivano dall'insularità. Alcuni sono facilmente intuitivi, tra i quali i ritardi delle infrastrutture materiali". Una situazione non più sostenibile, come anche testimoniato dai dati sull'indice delle infrastrutture stradali nel Meridione, raccolti dallo stesso comitato per l'insularità. Nello specifico, il dato è pari a 87.1, mentre in Sardegna è pari a 45.5. In base allo studio della Commissione Lavori pubblici della Camera, lo Stato tra il 2000 e il 2010 ha speso in media quasi 1,2 mln per chilometro quadrato, destinando all'isola solo 237.000 euro. Nel dettaglio 6.000 euro pro capite della media nazionale contro i 3.423 nell'Isola. Tra le opere viabilistiche prioritarie previste all'interno del Documento di Economia e Finanza del 2018 (Allegato Connettere l'Italia: lo stato di attuazione dei programmi per le infrastrutture di trasporto e logistico), dal costo complessivo di circa 40,4 miliardi di euro di cui circa 30,4 miliardi finanziati, "solo" 504 milioni di euro sono stati stanziati per la Sardegna.

Olbia. Coppia di 67 anni con oltre 63 chili di hascisc arrestata dalla Guardia di Finanza

Erano appena sbarcati al porto di Olbia, provenienti da Livorno. Vestiti elegantemente, non destavano alcun sospetto. E' la coppia di 67 anni, torinese, che è stata arrestata dalla Guardia di Finanza perchè trovata in possesso di 63 chili e mezzo di hascisc. A fare la scoperta del prezioso carico il cane antidroga delle Fiamme Gialle che ha subito individuato i due trolley dove la coppia nascondeva 64 panetti di hascisc. Attraverso minuziose indagini, coordinate dal sostituto procuratore di Tempio Pausania, Andrea Ghironi, i militari sono riusciti ad individuare il destinatario del carico di droga. Si tratta di un marocchino di 44 anni residente ad Assemini (Cagliari) che attendeva la coppia per prendere in consegna la merce e liquidare i due corrieri con la commissione dovuta per il disturbo. A questo punto, grazie anche all'intervento del Gruppo Operativo Antidroga del Nucleo di Polizia Economica Finanziaria di Cagliari è stata fatta la consegna controllata dell'hashish, e il marocchino è stato arrestato subito dopo aver caricato la droga sulla sua auto. Oltre alla droga sono stati sequestrati sei telefoni cellulari e 4.360 euro in contanti.

Olbia. Presentato il nuovo progetto turistico di PortaleSardegna

Si chiama "Sardinia Tourism Pil Distributor", il progetto presentato ieri dalla società PortaleSardegna, a operatori, rappresentanti della filiera turistica, amministratori locali e all'assessoreregionale del Turismo, Barbara Argiolas. L'iniziativa, che nasce essenzialmente con l'idea di allungare la stagione turistica attraverso la creazione di nuovi prodotti basati sulle sue caratteristiche più peculiari, ha come obiettivo quello di creare nuovi mercati, completamente autonomi e slegati da quello balneare. Per fare questo il primo step, che si svolgerà da qui alla fine dell'anno, consisterà nel tentativo di alimentare nuove forme di turismo attraverso i flussi già esistenti. In questo senso è prevista la mappatura dei fattori di attrazione di cui l'isola dispone tutto l'anno, dall'archeologia alle tradizioni agropastorali, dall'enogastronomia all'artigianato, dalle usanze all'arte e alla cultura, per trasformarli in prodotti adatti a nuovi flussi turistici destagionalizzati. Il secondo step è programmato da gennaio del 2019. PortaleSardegna è un tour operator quotato in borsa e specializzato nella destinazione Sardegna, conta 50 dipendenti, opera sul web con siti di proprietà che gestiscono 150 mila presenze all'anno, un database di 300 mila utenti e 3 milioni di visitatori online.

Perquisizione La Nuova Sardegna. La reazione dell'Ordine dei Giornalisti

La perquisizione effettuata presso la redazione della Nuova Sardegna a Olbia ha suscitato la reazione del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti che ha espresso "sconcerto" e "forte condanna", in una lettera inviata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al ministro della Giustizia Andrea Orlando e al procuratore generale presso la Corte d'appello di Cagliari Maria Gabriella Pintus. All'iniziativa dell'Ordine ha aderito anche la Fnsi. In particolare, nella missiva si chiede "un immediato intervento anche ispettivo per accertare comportamenti fortemente lesivi dei primari diritti costituzionali e della libertà di stampa, principi costantemente ribaditi anche dalla Corte europea dei diritti dell'uomo". Particolare indignazione è stata espressa per il comportamento del magistrato della Procura di Tempio Pausania che ha dato mandato alle forze dell'ordine di perquisire la redazione di Olbia de La Nuova Sardegna e di eseguire una perquisizione personale, domiciliare e sul luogo del lavoro nei confronti della giornalista Tiziana Simula. Una professionista che - come sottolineato dall'Ordine dei Giornalisti - "è colpevole solo per aver fatto il proprio lavoro, informando i cittadini su fatti che investono anche conflitti tra magistrati". Oltre alla lettera OdG e Fnsi hanno organizzato presso la sede dell'Ordine un flash mob dimostrativo, tappandosi le bocca e le orecchie ed oscurandosi gli occhi.

Cagliari. Visita di Di Maio

Mentre giungono i primi risultati delle parlamentarie, arriva in città Luigi Di Maio. L'esponente pentastellato alle 9 visiterà il mercato di Sant'Elia. La due giorni del candidato 5 Stelle proseguirà a Carbonia (11.00), dove parteciperà all'evento "Impresa e lavoro" che si terrà al palazzetto dello sport. A seguire Di Maio si recherà a Nuoro per l'evento in programma all'Ex-Me, denominato "Agricoltura, allevamento e rilancio del lavoro" (17.30). Previsti per lunedì due incontri, uno a Sassari (12.00) e uno a Olbia (17.30).

Olbia. Ritrovati i fidanzatini scomparsi

I genitori li cercavano da ieri mattina quando sono scomparsi nel Comune di Budoni. I due fidanzatini, lei di 15 anni e lui di 16, sono stati ritrovati mentre passeggiavano nelle vie dello shopping, nel centro storico di Olbia. Accompagnati dai Carabinieri in caserma i due hanno ammesso di essere dispiaciuti per un chiaro episodio di allontanamento volontario, probabilmente per avere un pò di intimità senza essere disturbati. E proprio in questo senso i telefonini dei due erano stati lasciati volutamente a casa.

Olbia. Cittadino tedesco per due giorni in balia del mare

Un cittadino tedesco di 44 anni, residente a Porto San Paolo, è stato recuperato oggi pomeriggio dagli uomini della Capitaneria di Porto di Olbia a 16 miglia dalla costa di Golfo Aranci, dopo essere rimasto per due giorni alla deriva, a bordo di un gommone. Le ricerche sono partire mercoledì scorso, dopo che era stata ritrovata la sua vettura parcheggiata nello scalo di Porto San Paolo. L'uomo, risulta essere in condizioni di salute non preoccupanti ma evidentemente disidratato. Fortunatamente non è stato necessario ricorrere alle cure di un medico. Ancora da chiarire cosa abbia spinto il tedesco ad uscire con il gommone senza avvertire i familiari.

Trasporti aerei. Potenziamento delle rotte di Meridiana per il periodo natalizio

Più collegamenti e tariffe vantaggiose. L'aeroporto di Olbia si prepara ad affrontare il periodo natalizio con un rafforzamento dei collegamenti aerei operati da Meridiana. Nello specifico, il collegamento con Bologna verrà effettuato anche nei mesi autunnali e invernali. Il collegamento con lo scalo bolognese sarà attivo due volte la settimana: il venerdì e la domenica. Il costo per la sola andata, per persona, parte da 47 euro, tasse incluse. Al collegamento con Bologna si aggiungerà quello con Napoli, Torino e Verona. Sul sito della compagnia è possibile prendere visione del calendario voli e procedere con la prenotazione dei biglietti.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari