Nuoro. Rassegna del fumetto "Cada contu"

L'Isre, Istituto regionale etnografico ha dato il via alla rassegna del fumetto denominata "Cada contu" (letteralmente: ogni storia ogni racconto). Una cinque giorni dove i comics la fanno da padrone, anticipando di fatto il prossimo appuntamento di novembre che vedrà protagonisti i fumettisti sardi degli ultimi 20 anni. Tra gli ospiti di questa prima parte della rassegna, lo scrittore Einaudi Junior Andrea Pau e i disegnatori Guido Masala, cagliaritano, Marco Meloni (Disney), Enrico Pilliu (Monkeys) e Jonathan Fara (Davvero). Tutti quanti impegnati a raccogliere storie, testimonianze, racconti, esperienze di vita, cercando di alimentare una contaminazione culturale tra i vari territori, prendendo Nuoro come base di riferimento. La manifestazione, resa possibile anche grazie alla collaborazione con l'associazione culturale Betistoria, ha come obiettivo di fondo quello di rilanciare il mondo dei comics made in Sardegna.

Calcio. La "natzionale" sarda prepara il suo debutto

Fervono i preparativi per il debutto della natzionale sarda, previsto martedì 19, alle 18.30, allo Stadio Frogheri di Nuoro contro una rappresentativa di stranieri che giocano nei club dell'isola. Tra i giocatori di spicco della rappresentativa isolana Robert Acquafresca, nato ad Alpignano (Torino) e di madre polacca ma sardo di adozione. Per quanto riguarda gli altri giocatori convocati dal CT Bernardo Mereu, si attende il via libera delle rispettive squadre di club. Intanto sono già stati definiti i dettagli di contorno che renderanno l'evento, al di là della competizione sportiva, una vera e propria festa con un richiamo forte alle tradizioni identitarie. In questo senso è prevista l'esecuzione dell'inno nazionale sardo "Su patriotu sardu a sos feudatàrios" (Procurade 'e moderare) che verrà eseguito dal vivo in un arrangiamento per coro e launeddas. Protagonisti anche i bambini dei "Boes e Merdules" di Ottana che si esibiranno durante l'intervallo. Spazio anche alla commemorazione di Daniele Atzori, il tifoso rossoblù morto per un malore durante la partita Cagliari-Fiorentina. I biglietti per l'incontro sono disponibili online sul sito di Fins, nei punti vendita ufficiali e al botteghino il giorno della partita a partire dalle 17.

Nuoro. Corso teorico e pratico per le "manovre di disostruzione nel lattante e nel bambino"

Grazie all'iniziativa dell'Ats, molte mamme e papà, nonni e docenti delle scuole per la prima infanzia hanno potuto approfondire le tecniche per cercare di salvare un bambino in caso di soffocamento da cibo. L'intervento formativo, che si è svolto presso l'ospedale Zonchello, si inserisce nell'ambito delle iniziative di sensibilizzazione che l'Ats vuole promuovere in tutta l'isola. Il riscontro da parte di genitori e interessati è significativo. Ad oggi sono circa cento le domande pervenute agli istruttori del Centro Formazione Emergenze Ats. La tematica è di forte attualità, vista l'incidenza dei casi di bimbi coinvolti in casi di soffocamento da cibo e la mancanza di conoscenze specifiche da parte di genitori o docenti, impegnati nell'accudire i piccoli compresi nella fascia di età 3 - 5 anni.

Nuoro. Successo di presenze per il Distretto Culturale Nuorese

Sono 26 i musei del territorio che hanno concorso al successo registrato dal Distretto Culturale Nuorese. In base ai dati raccolti sarebbero oltre 260 mila gli ingressi registrati nel 2018, in aumento del 18% rispetto all'anno precedente. Dati che confermano l'efficacia della rete, per un'offerta culturale integrata. Fra le varie iniziative più significative, la Mappa turistica dei Luoghi della cultura, resa possibile grazie al Tavolo dei Musei. Si tratta di uno strumento che ha il merito di offrire ai visitatori una proposta ampia e coordinata, consentendo una visibilità alle realtà del territorio dislocate in luoghi molto diversi tra loro. L'obiettivo di fondo del Distretto Culturale del Nuorese, nato nel 2012 per iniziativa della Camera di Commercio di Nuoro e delle principali associazioni imprenditoriali del territorio, è quello di creare un'offerta culturale integrata, promuovendo il modello del museo diffuso per cercare di attrarre i flussi turistici.

Cagliari. Manifestazione dei docenti precari

Diversi i docenti precari che si sono radunati questo pomeriggio nel capoluogo per rivendicare la loro stabilizzazione. La manifestazione di protesta segue quelle di Nuoro, Sassari, Oristano e Olbia, svoltesi in mattinata. Il problema della precarietà riguarda in Sardegna circa 5.500 insegnanti, oltre ai circa 600 lavoratori Ata. Tra le richieste dei manifestanti una programmazione seria e lo sblocco dei concorsi. Presenti anche le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil che hanno messo in evidenza un'altro problema: quello connesso alla carenza di docenti specializzati nel sostegno, al quale si fa fronte con assegnazioni in deroga al possesso del titolo. Un gap che le università stanno cercando di colmare attraverso i bandi per l'accesso ai nuovi corsi di specializzazione, purtroppo in numero di molto inferiore dalle reali necessità dell'isola. Organici bloccati anche per il pesonale ATA. Un problema che determina - come sottolineato dai sindacati - l'impossibilità di avere, all'inizio dell'anno scolastico, un numero congruo di collaboratori scolastici indispensabile a garantire la vigilanza e la sicurezza nelle scuole.

Nuoro. I 20 anni del Man

Due decenni di attività che meritano di essere festeggiati. Un arco di tempo che ha visto migliaia di visitatori, provenienti da tutte le parti del globo, ammirare le opere d'arte moderna e contemporanea custodite all'interno del palazzo che ospita il Man. Unico museo di arte contemporanea in Sardegna, iscritto all'Associazione nazionale dei musei d'arte contemporanea (Amaci), apre le sue porte nel 1999 all'interno di un edificio situato a pochi passi dalla piazza monumento Sebastiano Satta. All'inizio era una pinacoteca con una collezione composta dall'accorpamento di alcune raccolte pubbliche - Provincia, Comune, Ente provinciale per il turismo, Camera di commercio. Con gli anni la collezione si arricchisce e nel 2004 il museo diventa autonomo dal punto di vista gestionale ed entra a fare parte di Amaci. Lo sviluppo internazionale arriva con la direzione di Cristiana Collu, direttrice fino al 2012, cui è seguita quella di Lorenzo Giusti fino ai primi del 2018 e quindi quella di Luigi Fassi. Per festeggiare i suoi primi 20 anni di vita, dall' 8 al 10 febbraio Nuoro ospiterà le celebrazioni che passeranno in rassegna le varie mostre, attività artistiche, progetti e laboratori didattici che nel tempo si sono succeduti.

Nuoro. Obiettivo cultura per la crescita del territorio

Il territorio del nuorese punta sulla cultura per il suo rilancio. In questo senso l'Associazione Distretto culturale del Nuorese, nata per valorizzare il patrimonio culturale e rilanciare la produttività del territorio, attraverso il Tavolo dei Musei, invita rappresentanti di enti, Fondazioni, Cooperative che gestiscono i luoghi della cultura ad aderire al progetto per il 2019. Al centro, musei, storia e siti archeologici in rete. Un Distretto culturale che si è attivato per reperire finanziamenti utili a potenziare le infrastrutture necessarie. In questo contesto si inserisce la sottoscrizione della convenzione con la Regione Sardegna, nell'ambito del Piano di Rilancio del Nuorese, che prevede uno stanziamento di 2 milioni e 200 mila euro per i interventi infrastrutturali quali mappe, segnaletica, percorsi digitali. "A ciò si aggiunge anche un progetto da 500 mila euro, finanziato dalla Fondazione Sardegna", come sottolineato da Agostino Cicalò, presidente dell'Associazione.

Nuoro. Consegnati 65 nuovi bus dell'Arst

Cerimonia di consegna a Pratosardo per i 65 nuovi bus che l'Arst destina al capoluogo barbaricino. Presenti il presidente della Regione, Francesco Pigliaru, l'assessore regionale ai Trasporti Carlo Careddu, l'amministratore unico e il direttore di Arst, Chicco Porcu e Carlo Poledrini, il sindaco di Nuoro Andrea Soddu e il manager della Iveco Davide Pollano. L'iniziativa rappresenta - come sottolineato da Careddu - il primo passo verso il rinnovo di tutta la flotta regionale con l'acquisto di 650 nuovi bus. In questo senso la Regione ha già pronto un bando per l'acquisto di 121 mezzi con 33 milioni di fondi Fsc. "In definitiva - ha evidenziato Careddu , sono in arrivo 900 bus per cui abbiamo a disposizione 200 milioni". Soddisfazione da parte del primo cittadino di Nuoro.
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C