BANNER 300X250

Cagliari. Drive-through alla Fiera per l'effettuazione di tamponi

E' quanto potrebbe essere previsto nell'ambito dell'operazione nazionale "Igea", voluta dal Ministero della Difesa. L'iniziativa che partirà questo fine settimana in alcune città italiane, è finalizzata a potenziare la capacità giornaliera di effettuazione dei tamponi sul territorio. In questo senso si è svolto oggi un primo incontro tra i rappresentanti dell'Esercito e il direttore sanitario del Covid-Hospital di Cagliari, Sergio Marracini, per valutare l'eventuale avvio del servizio, a partire dalla prossima settimana. Nel corso dell'incontro si è discussa la possibilità di aprire la postazione per i tamponi presso gli spazi della Fiera. Ancora da definire data precisa, orari e modalità del servizio che, differentemente dalle altre regioni d'Italia, verrà effettuato dai militari dell'Esercito, coadiuvati dalla Brigata Sassari.

Olmedo. Lavoratori miniera bauxite, prorogata la convenzione con Igea

In extremis arriva una buona notizia per i 17 lavoratori della miniera di bauxite di Olmedo, a rischio disoccupazione. Infatti, l'assessorato dell'Industria ha prorogato la convenzione con Igea per un periodo che non è stato reso noto. Il provvedimento consente il mantenimento dei posti di lavoro nel sito produttivo che, secondo le stime, avrebbe una disponibilità di materiale da estrarre pari a 30 milioni di metri cubi. Risolta la questione dei 17 lavoratori rimane ora da definire il problema degli otto lavoratori con gli ammortizzatori sociali scaduti o in scadenza.

Guspini. Aperta ai visitatori la galleria Anglosarda di Montevecchio

Dopo Porto Flavia e Galleria Henry, anche la galleria Anglosarda, nell'ex miniera di Montevecchio, è ora fruibile per i visitatori. Dopo i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza, la galleria entra a pieno titolo nell'elenco dei siti minerari resi fruibili a nuovi utilizzi. Da giugno partirà un programma di attività promozionali e in previsione c'è anche l'attivazione di un Centro unico per le prenotazioni che curerà anche le prenotazioni degli altri siti di Buggerru e Masua. L'intervento di riapertura al pubblico della galleria si inserisce nell'ambito della gestione unitaria dei siti (Regione-Igea-Comuni-Parco) che ha già portato a buoni risultati in termini di presenze turistiche nel 2017 e nei primi mesi del 2018. In particolare a Montevecchio, versante di Guspini, lo scorso anno si sono contate oltre 10 mila presenze.

Furtei. Via libera la progetto di bonifica della miniera d'oro

Sarà la società Igea a curare la bonifica dei 530 ettari inquinati della miniera d'oro Santu Miali. Per questo verranno stanziati 65 milioni di euro. E' quanto stabilito dalla Regione che ha approvato il progetto definitivo per la bonifica del sito. Il piano d'intervento prevede tre fasi principali. La prima, per la quale sono stimati tre anni, prevede l'isolamento delle sorgenti di contaminazione, come stabilito nella conferenza conclusiva lo scorso agosto. Tra gli interventi più importanti, la messa in sicurezza dell'area e del bacino artificiale, inquinati da metalli pesati, tra i quali il cianuro. La miniera, chiusa nel 2009, era stata gestita dalla Sardinia Gold Mining (Sgm). La stessa società è stata coinvolta nel "disastro ambientale" che ha visto il rinvio a giudizio di tre dirigenti, due canadesi e uno statunitense.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module