Cagliari. Ritorna il festival Transistor

Giunto alla sua quarta edizione, ritorna a Cagliari il festival Transistor. Ad ospitarlo la Basilica di San Saturnino. Tre giorni caratterizzati da incontri, spettacoli, concerti, installazioni e laboratori all'insegna del tema "Nuove generazioni-Independent Beat". Si parte venerdì 6, con chiusura prevista domenica 8 dicembre. Tra gli argomenti trainanti di questa edizione, che si avvale della direzione artistica di Mauro Mou, quello dell'indipendenza, dell'autonomia e della libertà. Ad essere coinvolti studenti, insegnanti, artisti, musicisti, architetti, creativi ed esperti di new media. Per sua natura l'evento si rivolge in particolare alle nuove generazioni. Venerdì 6 è previsto il laboratorio "L'Arte del Taiko", dalle 16 alle 20 con prenotazione obbligatoria. Nello specifico, si tratta di uno stage introduttivo all'allenamento del Taiko (in giapponese "tai" e "ko", "grandi tamburi"). A coordinarlo il gruppo di studio Munedaiko, riconosciuto ufficialmente come collaboratore culturale dall'ambasciata giapponese in Italia, che promuove da diversi anni l'arte del Taiko in Europa e in Asia. Sabato 7 è previsto "Battito Aumentato", a cura di Marco Massa, "software developer" 26enne. Chiusura prevista domenica 8 con diversi appuntamenti. Tra questi lo spettacolo "Un ragazzo di nome Gigi Riva", con Alessandro Lay e Andrea Andrillo. Di seguito "Tribù Urbane", sfilata dello stilista Samsoni Da Costa con la partecipazione di Mamadou M'Bengas e la musica dei Guney Africa.

Calcio. La storia del Cagliari raccontato in un fumetto

E' di Bepi Vigna e Andrea Buongiorno l'album dei ricordi a fumetti dedicato al Cagliari Calcio. Cento anni di storia raccontati attraverso aneddoti e personaggi che hanno caratterizzato la vita della società rossoblù. Tra i ricordi più belli lo scudetto conquistato nel 1970, ma anche la prima promozione nella massima serie nel 1964 e tutte le varie vicissitudini che hanno portato la squadra del capoluogo a vivere alterne vicende, di successi e sconfitte, senza dimenticare gli allenatori che più hanno significato per il popolo rossoblù. Un volume di 48 pagine illustrate che - come precisato dall'editore - "vuole essere anche un modo di ripercorrere la nostra storia recente, riflettendo su ciò che siamo stati e su ciò che potremmo essere".

Cagliari. Torna il circo contemporaneo in Città

Dopo il successo e l'esperienza positiva dell'anno scorso con il Circo Paniko, l'Associazione Circo Mano a Mano ritorna in città con l'obiettivo di ricreare l'atmosfera magica del circo contemporaneo, invitando per il 2019 l'Associazione Side con lo spettacolo “Laerte”. Il pubblico di Sa Ruga, quello più attento, in un certo senso li conosce già e non avrà certo dimenticato il loro tendone bianco e nero svettare nell'ottobre del 2015 tra le case di Stampace. Il nuovo collettivo di artisti internazionali pianterà il proprio elegante tendone in uno dei bellissimi polmoni verdi della città, il Parco Naturale e Regionale di Molentargius-Saline, per invitare ancora una volta i cittadini a godere la bellezza e la novità del circo contemporaneo, un circo altamente spettacolare capace di affascinare un pubblico di tutte le età senza la presenza e l'uso di animali. Il programma prevede la presentazione di spettacoli di teatro-circo ad opera della compagnia MY!LAIKA e spettacoli diurni dedicati ai più piccoli offerti alle scuole cittadine, oltre al coinvolgimento di altre realtà artistiche locali nell'ambito del progetto. Gli spettacoli sotto lo chapiteau sono offerti e presentati alla città con la formula dell'offerta libera togliendo così qualsiasi barriera all'ingresso e lasciando libero lo spettatore di dare il proprio valore al tempo passato sotto il tendone e di decidere la sua offerta in base al gradimento dello spettacolo e alle proprie possibilità. Un nuovo emozionante progetto, che mira sempre alla diffusione delle arti circensi e delle nuove tendenze ad esse legate e che crede fortemente che la città di Cagliari sia pronta a riconoscere il potenziale turistico, culturale ma soprattutto popolare e umano che il circo può portare in città. E per quanto riguarda il programma, si inizia da mercoledi 4 Dicembre alle ore 19:30 al Florio FUAIE', con un aperitivo con Los Gonzalos e il loro esilarante spettacolo " ¡Muy Bien!". Al termine dello spettacolo si terrà la conferenza stampa di presentazione per l'arrivo del Teatro Circo Side a Cagliari. Si continuerà poi sottotenda dal 5 al 15 Dicembre con lo spettacolo Laerte e con diversi spettacoli adatti ai più piccoli come "Efisio e la Peste" di e con Daniele Pettinau e il "Varietà: Side and guest" che vedrà in scena oltre alla compagnia diversi artisti di strada isolani .

Cagliari. Visita in Municipio per conoscere il funzionamento degli organi istituzionali

Una trentina tra ragazzi e ragazze dell'associazione culturale "Farmacia Politica" questa mattina hanno visitato il Municipio di Cagliari per conoscere il funzionamento degli organi istituzionali. Dall’elezione, alle prerogative del Consiglio comunale, della Giunta e delle commissioni consiliari. Sino alla separazione dell’indirizzo politico, in capo alle forze di maggioranza e opposizione e che siedono fra i banchi dell’Aula di Palazzo Bacaredda, dall’attività di gestione amministrativa di cui sono responsabili gli uffici del Comune. A fare da cicerone, Edoardo Tocco, presidente del Consiglio Comunale di Cagliari, che ha spiegato i meccanismi istituzionali e ha risposto alle domande della folta rappresentanza. Insomma “un’occasione di interazione fra giovani e politica, che troppo spesso sentono lontana da loro”, ha rimarcato Fabio Vitiello presidente di ”Farmacia Politica”. Inoltre, quella di oggi (lunedì 2 dicembre 2019) “è stata anche una giornata utile anche per apprezzare i tesori architettonici e artistici del Municipio”. All’incontro hanno partecipato anche i consiglieri Stefania Loi, Alessandro Balletto e Guido Portoghese.

Cagliari. Congresso dei Riformatori: Aldo Salaris rimane coordinatore regionale

Si è chiuso il congresso dei Riformatori e Aldo Salaris, consigliere regionale, resta coordinatore del partito. L'evento è stato anche l'occasione per affrontate diverse tematiche care ai Riformatori quali l'innovazione generazionale, e l'insularità. E proprio su quest'ultimo punto il presidente dei Riformatori, Roberto Frongia, ha espresso la sua convinzione sulle concrete possibilità di vincere la battaglia, anche grazie al supporto del partito. A supporto di questa convinzione le 200 mila firme raccolte per l'inserimento del principio in Costituzione. Intervento su etica in politica di Michele Cossa, che ha attaccato la coalizione che governa la Regione, giudicata carente nella scelta delle persone in grado di fare il loro lavoro. Critiche arrivano anche da Franco Meloni, questa volta però sulla sanità regionale. In particolare Meloni mette in evidenza la difficoltà dei Riformatori nel mantenere le promesse fatte in campagna elettorale. Qualche nota positiva è arrivata dal consigliere regionale Alfonso Marras, che presiede la commissione Lavoro. In base a quanto dichiarato dal Marras, sarebbe proprio grazie al lavoro della sua commissione che alcune tra le leggi più importanti di questa consiliatura siano state approvate.

Cagliari. Al via il 6 dicembre la rassegna “Marina Family Friendly”

Dal 6 dicembre e fino ai primi di maggio si terrà a Cagliari il “Marina Family Firendly, luoghi e servizi per la genitorialità”. Patrocinato dal Comune e organizzato dalla cooperativa sociale “Si Può Fare Onlus”, con la collaborazione dell'associazione Efys, il progetto intende dar vita ad una serie di iniziative che possano creare momenti di incontro per le famiglie, di integrazione e scambio culturale tra le varie etnie che popolano la città. Il programma variegato e nutrito della rassegna è stato presentato questo venerdì 29 novembre, con una conferenza stampa convocata per l’occasione all'Hostel Marina. Un concentrato di seminari, atelier artistici e incontri formativi che vanno dall'esperienza del teatro sociale, agli incontri sull'intercultura e il dialogo. Fino agli eventi rivolti alle donne e ai più giovani. Per 6 mesi il quartiere storico di Marina, cuore pulsante del Capoluogo sardo, si trasformerà in una fucina di saperi e laboratori. Obiettivo: creare una rete di supporto, integrazione e nuove forme di conoscenza tra famiglie di tutte le culture. Appuntamenti e prenotazione per partecipare alla rassegna “Marina Family Firendly, luoghi e servizi per la genitorialità” all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . In alternativa, su Whatsapp ai numeri +39 377 32 32 699 / +39 338 48 94 613. La manifestazione è accompagnata dalla pagina Facebook “Marina Family Friendly”.

Cagliari. Nuovi percorsi culturali nel Cimitero di Bonaria

In programma per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, due nuovi appuntamenti con i percorsi culturali nel Cimitero Monumentale di Bonaria, organizzati dal Comune di cagliari in collaborazione con la cooperativa Voleare che gestisce i servizi di valorizzazione del sito. Nel primo appuntamento, previsto per sabato 30 novembre con inizio alle 10, lo studioso Mauro Dadea tratterà de “La Grande Guerra”. L'autore del libro “Memoriae”, ripercorrerà la storia della Prima Guerra Mondiale attraverso monumenti ed epigrafi. “Fossili, marmi e altre pietre all'ombra dei cipressi” è, invece, il titolo dell'incontro previsto per domenica 1 dicembre, con inizio sempre alle 10. Il percorso sarà dedicato alla scoperta della geologia nel cimitero monumentale di Bonaria. A guidare gli interessati, sarà il geologo Luigi Sanciu, direttode del Geo Museo Monte Arci di Masullas.

Bono. Riapre l'ufficio postale

Terminati gli interventi di ristrutturazione, ha riaperto oggi l’Ufficio Postale di via Brigata Sassari a Bono. Durante i lavori Poste Italiane ha garantito ai clienti di Bono uno sportello dedicato presso la sede di via Giampietro Becciu 4 a Bultei. L’Ufficio Postale ristrutturato è dotato di 3 sportelli, disponibili per tutte le operazioni finanziarie e postali. A disposizione della clientela anche un ATM Postamat di ultima generazione, accessibile 24 ore su 24 per il prelevamento di denaro contante e per tutte le altre operazioni consentite, e il servizio Wi-Fi gratuito. Con la riapertura della sede sono stati ripristinati i consueti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 e il sabato fino alle 12.35.
Sottoscrivi questo feed RSS

giweather joomla module