Operazione antidroga della Polizia: 32 persone coinvolte

Con un'operazione scattata alle prime luci dell'alba, La Polizia di Stato ha sventato un'articolata organizzazione dedita allo spaccio e commercializzazione di droga. La droga, destinata alle piazze di Cagliari, Oristano e Nuoro, veniva trasportata attraverso l'utilizzo dei pullman di linea. In tutto le persone indagate sono 32. Di queste, 23 sono state sottoposte a misure cautelari firmate dal gip di Nuoro. Il blitz, denominato operazione "Proserpina", che ha visto il coinvolgimento della questura di Nuoro, delle Squadre mobili di Cagliari, Oristano e Sassari, del Reparto prevenzione crimine e unità cinofile, ha portato all'arresto di due grossi spacciatori di Cagliari e otto persone di Nuoro, due dei quali titolari di pensione di invalidità. Per loro l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Tra le sostanze spacciate, cocaina, eroina, marijuana e metadone. Al centro dell'organizzazione due grossisti - spacciatori di fama operativi nei quartieri cagliaritani di Sant'Elia e Is Mirrionis. Da qui la merce veniva smistata verso le destinazioni finali viaggiando soprattutto su pullman di linea, ma anche in treno e in auto, poi entravano in gioco i piccoli spacciatori locali.

Calcio. Coppa Italia: il Cagliari si impone sul Chievo per 2 a 1

Esordio di Coppa Italia positivo per i rossoblù che battono il Chievo al Sardegna Arena per 2 reti a una. Tuttavia non è stata una passeggiata visto che i ragazzi di Maran sono rimasti in dieci dalla fine del primo tempo, a causa dell'espulsione di Rafael per un fallo di mano fuori area. Buona la prestazione di Nainggolan e quella di Rog che ha segnato una rete. La prima, quella dell'1 a 0 porta la firma dell'evergreen Joao Pedro (6° minuto del primo tempo). Esordio anche per il neo acquisto Nandez, tutto sommato positivo. Il risultato finale è stato fissato da Pucciarelli del Chievo che, al 43° della ripresa ribadiva in porta una punizione di Esposito respinta da Aresti.

Emergenza incendi. Ancora fiamme ad Azana e Villanova Monteleone

Continua l'emergenza incendi in tutta l'isola. Ad Arzana, in Ogliastra e Villanova Monteleone, nel sassarese, sono stati impiegati tre elicotteri e due Canadair. Intanto il presidente della Giunta Regionale, Christian Solinas, esterna tutto il suo disappunto di fronte a questi atti, perpetrati da veri e propri delinquenti. "Assistiamo sgomenti e indignati - dichiara Solinas - alle nuove tragedie del fuoco che in questi giorni di festa hanno devastato vaste zone della nostra Isola causando gravi danni all'ambiente e all'economia e mettendo a rischio la vita di molte persone. In queste ore drammatiche desidero manifestare la mia vicinanza alle persone più direttamente colpite da questa emergenza, e il plauso mio e di tutti i sardi alle donne e gli uomini dell'apparato regionale di protezione civile e contrasto agli incendi e ai Vigili del fuoco che anche oggi stanno operando con abnegazione e in molti casi a rischio della vita per contrastare il fronte del fuoco insieme a tanti volontari".

Urzulei. Cade e sbatte la testa durante un'escursione. Salvo grazie al Soccorso Alpino

E' accaduto ad un 45 enne di cagliari, mentre faceva del trekking nella zona di Gorroppu, nel Supramonte di Urzulei. Caduto nella gola di Gorroppu, il suo recupero è stato molto difficile proprio per particolare conformazione geografica e inaccessibilità del luogo. L'elicottero del 118, giunto sul posto, non è infatti riuscito nel tentativo di calare a terra i medici per prestare le prime cure al malcapitato. A questo punto è intervenuto il Soccorso Alpino che, dopo diverse ore, è riuscito a trarre in salvo lo sfortunato escursionista. Trasportato in elicottero all'ospedale San Francesco di Nuoro all'uomo è stato diagnosticato un sospetto trauma cranico.

Ferragosto. Più sicurezza con i controlli delle forze dell'ordine

Estate Sicura, è questo il nome del piano adottato dalla Polizia di Stato per rendere più sicura Cagliari e provincia. Grazie anche alla collaborazione con i Carabinieri, Polizia Municipale e Guardia di Finanza, le prime settimane di lavoro congiunto hanno prodotto quasi 400 persone identificate, oltre 160 veicoli controllati, sei chili di droga sequestrati, 15 arresti e 10 denunce. In occasione del Ferragosto, è previsto un potenziamento delle attività di controllo, non solo presso le zone costiere, ma anche al centro storico e a tutte le aree di maggior afflusso turistico. A ciò si aggiunge il monitoraggio dei quartieri residenziali, tradizionalmente meno abitati a causa delle vacanze e per questo più soggetti al rischio di furti o intrusioni. In città è previsto, per questo fine settimana, un impiego di 12 pattuglie della Squadra Volante. A queste se ne aggiungeranno successivamente altre 12, facenti capo al Reparto Prevenzione Crimine. Ma i controlli riguarderanno anche le le strade, le stazioni ferroviarie, i porti e gli aeroporti.

Cagliari. Incendio tra Santa Gilla e Sa Illetta

Un incendio di significative dimensioni è divampato questo pomeriggio alle porte del capoluogo. Il fumo sviluppato dal rogo, che ha interessato la zona compresa tra Santa Gilla e Sa Illetta, era ben visibile anche dal centro cittadino. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con ben tre squadre. Impegnata anche la Polizia Municipale per la regolazione della viabilità nel tratto di strada prossimo all'incendio. Operativo anche un elicottero della flotta regionale. Altri incendi hanno colpito diverse porzioni di macchia mediterranea nel Comune di Siniscola.

Porto Cervo. Yacht di 19 metri va a fuoco. Salve le persone che si trovavano a bordo

E' accaduto ieri sera, davanti a Porto Cervo. Uno yacht di 19 metri con a bordo otto persone e proveniente dalla Liguria ha preso fuoco, rendendo necessario l'intervento della Guardia Costiera di Olbia. L'operazione di salvataggio ha consentito la presa in carico dei diportisti, che nel frattempo avevano abbandonato il natante in preda alle fiamme. L'entità dell'incendio ha portato all'affondamento dell'imbarcazione, piombata a circa 50 metri di profondità. E mentre la Capitaneria di Olbia ha avviato un'inchiesta per accertare le cause dell'incidente, la nave "Koral" del Ministero dell'Ambiente, di stanza a Golfo Aranci ha iniziato le procedure antinquinamento.

Cagliari. Scoperto professionista che non ha dichiarato redditi per quasi 300 mila euro

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Cagliari hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un professionista operante nel settore sanitario dell’area metropolitana di Cagliari. L’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi fiscali previsti dalla vigente normativa in materia di reddito di lavoro autonomo. Il professionista in questione è stato individuato a seguito di un’attenta disamina delle informazioni quotidianamente acquisite tramite il controllo del territorio, incrociate con le risultanze di specifiche elaborazioni effettuate a livello centrale che indicizzano i diversi contribuenti su diverse scale di pericolosità fiscale al verificarsi di puntuali condizioni considerate anomale. Nello specifico l’attività ispettiva ha preso in esame le annualità dal 2014 al 2016, passando al setaccio l’intera contabilità del professionista ed avvalendosi inoltre dell’utilizzo delle indagini finanziarie, un particolare strumento investigativo che, esaminando i rapporti intrattenuti dal soggetto verificato con banche, Poste Italiane o altro intermediario finanziario, mira a verificare se le movimentazioni di denaro abbiano o meno trovato riscontro nelle scritture contabili. L’esito del controllo ha evidenziato che il soggetto verificato, complessivamente, ha omesso di dichiarare redditi imponibili per 299.692 euro.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module