Dorgali. Riaperta al traffico la SS 125

Riaperta al traffico la strada statale 125, denominata "Orientale Sarda", in corrispondenza del km 196,600. Ad annunciarlo è l'Anas, dopo che la recente frana aveva causato uno sversamento di materiale sulla carreggiata. Pur non essendo rimasta danneggiata, la strada era stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni, in via precauzionale, su richiesta del Comune. Ed è stato proprio il Comune di Dorgali che ha eseguito l'intervento di messa in sicurezza del tratto di strada interessato, liberando i massi pericolanti ancora presenti sul versante e ripristinando la funzionalità delle reti paramassi.

Dorgali. Attentato dinamitardo nel centro di accoglienza migranti

E' accaduto ieri notte intorno alle 2.30. I 64 ospiti e i due operatori che si trovavano nella struttura in località "Su babbu Mannu" sono stati svegliati di soprassalto dal fragore dell'ordigno. Oltre al danneggiamento di una porta l'esplosione ha provocato ingenti danni a un'ala della struttura. Lievi contusioni alle gambe per due nigeriani di 23 anni. In base ai rilievi effettuati dagli artificieri, accorsi sul luogo, unitamente ai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e della stazione di Dorgali, l'ordigno era stato costruito artigianalmente con una buona quantità di esplosivo da cava. Avviate le indagini per risalire ai responsabili del gesto, sicuramente non prevedibile, anche perchè non sono mai emerse criticità di sorta o tensioni con la popolazione locale.

Dorgali. Attentato dinamitardo nel centro di accoglienza migranti

La neonata Cagliari Dinamo Academy debutterà al Palazzetto dello sport il prossimo 30 settembre. Inserito nel girone Ovest di A2, il team cagliaritano dovrà vedersela con la Pallacanestro Biella. L'appuntamento rappresenta un evento storico, che segna il ritorno in città del basket che conta a distanza di 37 anni. Infatti, l'ultima volta che i cagliaritani hanno potuto seguire una partita di serie A è stato il 24 febbraio 1980. Data che ha sancito la retrocessione in serie B dell'allora Acentro, battuta per 112-105 a Chieti. La prima trasferta per il team del presidente Giovanni Zucca è prevista per domenica 8 ottobre, contro il Basket Scafati. Sabato 14 ottobre di nuovo in casa, contro i Legnano Knights. Tra le sfide più affascinanti quella del 25 novembre in casa contro la Virtus Roma e quella del 24 febbraio 2018 contro la Mens Sana Siena. Con il debutto in serie A della Cagliari Dinamo Academy si spera in una nuova rinascita di tutto il movimento cestistico del capoluogo.

Dorgali. Turista cade in un dirupo. Attivato l'elisoccorso

E' caduta durante un'escursione mentre cercava di raggiungere la spiaggia di Cala Luna. E' quanto accaduto nel pomeriggio ad una turista tedesca presso la gola carsica di Codula de Luna, in territorio di Urzulei. Subito è stato attivato l'Elisoccorso dei Vigili del fuoco e allertato il 118. La donna è stata trasportata all'ospedale San Francesco di Nuoro dove è stato riscontrato un trauma cranico e una ferita al braccio ma non sarebbe in pericolo di vita.

Dorgali. Nuovo sindaco: donna e pentastellata

Sarà il terzo sindaco sardo del movimento 5 Stelle (per la prima volta donna), dopo i casi di Assemini e Porto Torres. Si chiama Maria Itria Fancello, 32 anni, agronomo. Ha ottenuto 2071 voti superando, con il 41,6%, gli altri due avversari, Lino Fancello della civica "Obiettivo comune" (1847 voti) e Anna Monne, della lista "Identità e Progresso" (1043 voti). Il nuovo sindaco succede ad Angelo Carta, consigliere regionale del Psd'Az, che non si è ricandidato. La lista che ha sostenuto la Fancello (Dorgali Gonone a 5 stelle) è composta da molti giovani.

Dorgali. Scoperti gli autori degli sfregi alle rocce dei grottoni di Cala Luna

Sono stati traditi da alcuni video, pubblicati su Facebook, che riproducevano piloti di Quad scorrazzanti all'interno dell'arenile e scolpivano una frase nella parete rocciosa antistante la spiaggia. Dopo una lunga indagine, condotta in collaborazione con le Stazioni del Corpo forestale dello Stato di Torino e Almese (To), la stazione forestale e di vigilanza ambientale di Dorgali ha provveduto al deferimento all'Autorità giudiziaria di B.S (di anni 46) e D.M.G. (di anni 55), entrambi piemontesi. Per loro il reato di alterazione di bellezze naturali, in luoghi demaniali soggetti a tutela paesaggistica e l'accusa di aver imbrattato beni immobili di pubblico interesse. In aggiunta sono state elevate diverse sanzioni amministrative per la sosta nell’arenile di mezzo motorizzato, in violazione dell’Ordinanza Balneare 2015 e per il transito in zona vincolata dalla legge forestale. Come precisa lo stesso Corpo Forestale in una nota, l’incisione su roccia, ancorché possa sembrare una "semplice bravata", è invece un'alterazione concreta del bene naturale e avrà necessità di un intervento di ripristino. L'attività di tutela a protezione delle singolarità geologiche e delle bellezze naturali, sarà intensificata, soprattutto nel periodo primaverile-estivo.

Dorgali. Una serra domestica per la coltivazione di marijuana. Arrestato 41 enne

Dovrà rispondere di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestato dai Carabinieri, il 41 enne di Dorgali era dedito alla coltivazione di marijuana grazie alla costruzione di una serra presso la propria abitazione. La scoperta è avvenuta la notte tra sabato e domenica quando, durante una perquisizione effettuata dai Carabinieri, è stato trovato oltre mezzo chilo di marijuana, nascosto in armadi e confezioni di scarpe.

Dorgali. Al via la Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna

Dal 2 al 4 ottobre si terrà a Dorgali l'edizione 2015 della Bitas, una vetrina internazionale per la promozione dell'Isola senza fine come meta ideale per i cosiddetti 'experience seeker'. L'evento, presentato oggi dall'assessore regionale del Turismo Francesco Morandi e dal sindaco di Dorgali, Angelo Carta, si articola attraverso tre direttrici: l'internazionalizzazione della domanda turistica, in particolare verso i principali mercati obiettivo, il turismo attivo e sportivo e la destagionalizzazione. La formula studiata per l'edizione 2015 é quella del workshop per fasi in cui gli operatori isolani potranno proporre le proprie offerte ai tour operator. I buyer inseriti nel catalogo della Bitas 2015, che hanno già confermato la loro partecipazione, sono 60. Di questi, 15 arrivano da altri Paesi (Austria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svizzera e USA). Molto nutrita anche la pattuglia dei seller sardi iscritti all'evento (oltre 220). Oltre agli incontri tra buyers e sellers, il programma dell'edizione 2015 prevede una serie di seminari, tavole rotonde ed educational tour, rivolti a operatori, amministrazioni e studenti. A ciò si aggiungono numerose attività promozionali e iniziative collaterali (apnea a Cala Gonone, climbing, parapendio e paracadutismo). Il tutto con un unico obiettivo: mettere in risalto le bellezze naturalistiche del territorio isolano, scenari ideali per praticare trekking, escursionismo, arrampicata libera, cicloturismo, nordic walking, triathlon, equitazione, diving, surf, vela e altri sport del mare.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari