Mercato immobiliare. In Sardegna i trilocali la fanno da padrone

In base ai dati elaborati dall'Ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, relativi ai primi 6 mesi del 2017, il mercato immobiliare sardo ha visto uno spostamento della domanda verso la tipologia del trilocale. Tale mutazione sarebbe ascrivibile ad un progressivo calo dei prezzi che ha determinato una maggiore attenzione del mercato verso le metrature più grandi dell'offerta. A conferma di ciò i trilocali la fanno da padrone, seguiti dai quadrilocali. In particolare, la tipologia dei tre locali è maggiormente richiesta a Carbonia (66,4%) e a Iglesias (62,9%), ma anche a Tortolì (60,8%) e Oristano (60,4%). A Olbia mantiene il suo appeal il bilocale, con una domanda pari al 29,5% del totale. Situazione analoga in Ogliastra (Tortolì) con un 25,9% della domanda, mentre a Cagliari e Sassari inizia a prendere piede la tipologia del quadrilocale.

Cagliari. Piano del verde urbano datato e non adeguato

A denunciarlo è l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus che evidenzia come gli alberi a Cagliari non godano "di grande considerazione, così come in tante altre città italiane, nonostante diano un fondamentale contributo alla stessa vita delle aree urbane". In questo senso l'associazione cita, quale esempio di noncuranza, ciò che è accaduto nei giorni scorsi in Via Messina dove "tre alberi, fra cui un maestoso e sanissimo Fico, sono stati fatti fuori perché disturbavano i passanti (e il progetto immobiliare prossimo venturo)". Stessa situazione in Via Bacaredda, lungo il muro di cinta dell’ex mobilificio Cao, "anch’esso destinato alla solita speculazione edilizia, dove sei alberi sono stati eliminati per far posto al parco-giochi itinerante Matherland". L'associazione ecologista sottolinea come il Piano del Verde urbano sia ormai datato e mai approvato definitivamente. A ciò si aggiungerebbe l'assenza di un regolamento per il verde urbano (pubblico e privato), piccolo cabotaggio nella gestione del verde pubblico, pur in presenza di parchi in città (M. Urpinu, Monte Claro, S. Michele) e di aree di grande importanza naturalistica (Molentargius-Saline, S. Gilla, Sella del Diavolo). Insomma, stando al giudizio dell'associazione i ritardi dell'Amministrazione Comunale nella politica del verde urbano sarebbero grandi, nonostante la ricchezza ambientale della Città. Per questo motivo il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato una specifica istanza inoltrata (6 maggio 2017) ai sindaci dei Comuni capoluogo di Regione e Provincia autonoma per l’attuazione delle previsioni della legge 14 gennaio 2013, n. 10 sull’incremento del verde pubblico e privato nelle città. Al momento non ci sarebbe stato ancora alcun riscontro. Una situazione - attacca l'associazione - "lontana anni luce da quanto fatto in altre citta come, ad esempio, del Comune di Massa, che impone di piantare almeno un albero ogni qual volta sia necessario tagliarne uno, sia in aree pubbliche che in aree private".

Esenzioni per i ticket sanitari. Scoperti tre soggetti percettori di prestazioni sociali non dovute

La Guardia di Finanza di Cagliari e di Sarroch ha individuato 3 soggetti che hanno indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario. In tutte e tre le circostanze verificate, l’azione delle Fiamme Gialle è stata orientata sul controllo delle esenzioni sui ticket sanitari. In questo senso è stata verificata la corrispondenza tra quanto dichiarato con autocertificazione riguardo la consistenza reddituale dei soggetti richiedenti l’esenzione e quanto censito dalle banche dati in uso alla Guardia di Finanza. L’esito di tale verifica ha fatto emergere che i richiedenti l’agevolazione avevano falsamente attestato una situazione reddituale inferiore al reale, potendo così beneficiare degli aiuti pubblici. L’importo indebitamente percepito è stato complessivamente quantificato in 1.200 €. I percettori delle agevolazioni non dovute sono stati destinatari di una sanzione pari, nel massimo, al triplo del beneficio conseguito.

Cagliari. Stati generali della Moda all'ex Manifattura Tabacchi

La Squadra Mobile della Questura di Cagliari ha arrestato tre giovani stranieri per spaccio di droga nel quartiere "Marina". I tre, due gambiani e un rumeno, tutti senza fissa dimora, avevano come punto di riferimento piazza Sant'Eulalia. Lo spaccio, ripreso da diversi video avveniva nella gradinata, frequentata da "clienti" di passaggio. Le operazioni di perquisizione personale, condotte dalla Polizia, hanno interessato anche il nascondiglio utilizzato dagli spacciatori dove sono stati ritrovati circa 50 grammi di droga di vario tipo, in prevalenza hashish e marijuana.

Cagliari. Arrestati tre giovani stranieri per spaccio di droga

La Squadra Mobile della Questura di Cagliari ha arrestato tre giovani stranieri per spaccio di droga nel quartiere "Marina". I tre, due gambiani e un rumeno, tutti senza fissa dimora, avevano come punto di riferimento piazza Sant'Eulalia. Lo spaccio, ripreso da diversi video avveniva nella gradinata, frequentata da "clienti" di passaggio. Le operazioni di perquisizione personale, condotte dalla Polizia, hanno interessato anche il nascondiglio utilizzato dagli spacciatori dove sono stati ritrovati circa 50 grammi di droga di vario tipo, in prevalenza hashish e marijuana.

Calcio. Serie A: il Cagliari vince a Udine (1 a 0)

Finalmente una vittoria e questa volta si tratta di una vittoria pesante. Il Cagliari di Diego Lopez conquista altri 3 punti importantissimi che consentono ai rossoblu di sorpassare in classifica la stessa Udinese. A rendere gioiosa la domenica calcistica dei tifosi cagliaritani è stato Joao Pedro che, su assist di Faragò, infila con un colpo di testa la rete friulana. Tra i migliori rossoblu Barella e Cigarini a centrocampo. Buona prestazione in difesa anche per Ceppitelli. Soddisfatto il mister Lopez che ha apprezzato la mentalità e la determinazione con cui i suoi giocatori hanno interpretato la gara.

Cagliari. Inaugurazione della piazza dedicata ad Aurelio Galleppini

Nell'anno del centenario della sua nascita, Cagliari celebra Aurelio Galleppini (in arte Galep), ideatore grafico e autore per oltre 40 anni delle tavole e delle copertine di Tex Willer, fumettista italiano di fama internazionale. Diventerà “Pratza-Piazza Aurelio Galleppini” lo spazio verde tra via Spanedda e viale Marconi, nel quartiere di Genneruxi. L'intitolazione è in programma domenica 19 novembre alle 11, alla presenza dell'assessore alla Cultura Paolo Frau. Nato in Toscana da genitori sardi, visse prima ad Iglesias e poi stabilmente a Cagliari nell'immediato dopoguerra, dove insegnò disegno al Liceo Artistico e alle scuole medie dei Salesiani: con il suo lavoro e la sua attività fu uno degli animatori della rinascita della vita culturale in una città ancora segnata dai bombardamenti subiti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Cagliari. Arriva il Placecorner.com

Negozi temporanei, corner shop e spazi dove allestire mostre e eventi espositivi. Il tutto dotato di attrezzature e decorazioni, da condividere con altri creativi e artigiani del design, arte e abbigliamento. E' il cuore di Placecorner.com, l'innovativa idea di una start up cagliaritana avviata da Maria Grazia Manca. Un vero e proprio negozio da utilizzare per il tempo che occorre, in maniera tale da abbattere i costi con la possibilità di sperimetare il gradimento del prodotto. Il primo pop up store di questo tipo è stato aperto in via Garibaldi 205. Atmosfera anglosassone, il corner shop consentirà di acquistare le creazioni di marchi di qualità, che poi lasceranno spazio ad altri prodotti e allestimenti. Tra i prodotti in evidenza, cappotti in stoffe pregiate di Alipinta, borse in tessuto sardo di Chiara Derosas, maglie in cotone egiziano di Magliefilanti, borse realizzate con i tessuti di hotel di lusso di Labolsina e i gioielli di Veronica Caffarelli per debou.it, sino alle camicie bianche da uomo rivisitate in versione femminile da Lillibet e tanto altro. Lo spazio ospiterà per due mesi anche il "Temporary Art & Design Store", galleria d'arte The AB Gallery che apre la sua seconda sede dopo Villasimius. La start up è operativa anche a Milano, con un corner dedicato all'agroalimentare nella Libreria Feltrinelli di Piazza Gae Aulenti. Presente anche a Parigi con un pop up store situato nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari