Cagliari. Primo corso per i volontari della Croce Rossa

Sabato 23 febbraio dalle 10 presso lo Spazio Eventi al secondo piano della MEM, si svolgerà il primo corso per i volontari della Croce Rossa Italiana, organizzato dal Comitato Regionale CRI Sardegna, dedicato all’attività “Meet, Test & Treat”. La campagna è svolta in collaborazione con la Fondazione Villa Maraini, l’agenzia della Croce Rossa Italiana per le tossicodipendenze, ed è finalizzata alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. La campagna Meet, Test & Treat ha come obiettivo principale quello di diffondere la cultura della prevenzione nelle fasce della popolazione più vulnerabili ad alto rischio di trasmissione, anche somministrando gratuitamente i test rapidi pre-diagnostici di HIV e HCV al fine di diminuire sensibilmente il rischio di contagio ed avvicinare sempre più persone alle eventuali cure.

Calcio. Serie A: Pavoletti super e i Cagliari batte il Parma

Un super Pavoletti evita al Cagliari una scofitta casalinga contro il Parma. Nonostante una buona partenza degli uomini di Maran la partita, molto sentita da tutto l'ambiente rossoblù, si mette male al 41° del primo tempo quando Kucka segna di testa per gli emiliani. Tra gli spalti inizia a serpeggiare la contestazione. Ma dura poco visto che Leonardo Pavoletti c'é e con un tiro di piatto regala il pareggio ai rossoblù. Ma non finisce qui. A 4 minuti dal termini è nuovamente Pavoletti che, con un bel colpo di testa, fissa il risultato finale sul 2-1 Cagliari. E così, dopo le ultimi prestazioni deludenti, il Cagliari torna alla vittoria. Una vittoria che carica l'ambiente in vista del prossimo avversario: la Sampdoria. Unica nota negativa della serata, il cartellino rosso per Joao Pedro, espulso nel finale.

Cagliari. Berlusconi al T Hotel

A distanza di qualche settimana dalla sua ultima apparizione in terra sarda, il leader di Forza Italia ritorna nel capoluogo per un tour elettorale a sostegno del candidato del centrodestra alla presidenza della Regione. In questo senso Berlusconi si è recato al T Hotel per incontrare le forze datoriali insieme al proprio candidato. L'ex cavaliere ha dichiarato di conoscere bene i problemi della Sardegna, evidenziando il deficit infrastrutturale che affligge l'isola e la questione irrisolta dei trasporti, che penalizza la circolazione dei residenti e delle merci. Tra le ricette in grado di garantire lo sviluppo del territorio, il presidente di Forza Italia insiste sulla fiscalità di vantaggio, fondamentale per attrarre nuovi investimenti. E per quanto riguarda il problema della disoccupazione, l'ex premier ha auspicato una rivisitazione del piano paesaggistico regionale della legge urbanistica per dare un'impulso al comparto dell'edilizia.

Cagliari. Ministro Centinaio conferma riforma dell'Autonomia regionale

Il ministro dell'Agricoltura, Gianmarco Centinaio, giunto in città per il confronto con allevatori e industriali sulla questione del prezzo del latte, ha confermato che la riforma dell'Autonomia regionale rietra tra i punti del contratto di governo siglato con il Movimento 5 Stelle. Un'affermazione che suona come un avvertimento al partner di governo che si è dimostrato molto critico sulle intese per le autonomie differenziate di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. In base a quanto dichiarato da Centinaio non c'è dubbio che l'argomento autonomia sia parte integrante del contratto di governo e per questo verrà portato avanti grazie anche all'impegno della ministra Stefani.

Trattativa prezzo del latte. Traguardo finale ancora da raggiungere

La trattativa tra Governo, Regione, pastori e industriali, convocata oggi a Cagliari dal Ministro Gian Marco centinaio, prosegue con qualche passo in avanti ma non ancora quello decisivo. Durante le sette ore di confronto è emersa la posizione degli industriali che spingono per l'attivazione di griglie e meccanismi in grado di consentire un aumento del prezzo del latte. Una posizione che evidenzia una evidente apertura degli industriali che tuttavia non rappresenta ancora il raggiungimento di un traguardo, almeno dal punto di vista dei pastori. Di fatto gli allevatori considerano quanto fino ad ora proposto - 75 centesimi al litro - un prezzo "troppo basso", rispetto a quanto richiesto (almeno un euro più iva). Sperando che si possa ancora giungere ad un accordo che soddisfi tutte le parti coinvolte, l'ipotesi più probabile è quella di rimandare la chiusura della vertenza ad un prossimo confronto, probabilmente per giovedì 21 febbraio a Roma.

Cagliari. L'appello del Forum del Terzo Settore ai candidati governatori

Garantire adeguate risorse per la spesa socio sanitaria e assistenziale e per le indennità di accompagnamento, per le famiglie, per l'adozione internazionale come politica di contrasto alla denatalità. Il tutto nell'ottica di implementare a livello regionale un piano strutturale per la non autosufficienza. Di questo e altro ancora si è parlato durante l'incontro organizzato dal Forum del terzo Settore per lanciare un'appello ai candidati governatori, finalizzato a salvaguardare e tutelare le persone quando diventano fragili. Nella lettera illustrata dalla portavoce del Forum, Stefania Gelidi, si auspica un "rafforzamento delle relazioni di prossimità per costruire un welfare di comunità", senza dimenticare le politiche di accoglienza attraverso modelli di cooperazione per il sostegno dei Paesi più poveri e la crescita delle capacità professionali dei migranti. Di non secondaria importanza anche l'invito per la promozione di temi fondamentali quali la salute, il benessere e la qualità della vita, nel rispetto dei diritti e contro le disuguaglianze.

Scoperta evasione fiscale per oltre 184 mila euro. Medico di Cagliari e commerciante nei guai

Continuano i controlli della Guardia di Finanza di Cagliari finalizzati a contrastare il fenomeno dell'evasione fiscale. Questa volta ad essere beccati con le mani nella marmellata un medico e una società operante nel campo del commercio al dettaglio di articoli sportivi. L’azione delle Fiamme Gialle è stata orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie vigenti ai fini dell’I.V.A., delle imposte dirette e dell’I.R.A.P. In entrambe le circostanze le attività ispettive sono state avviate sulla scorta di una segnalazione elaborata a livello centrale, conseguente all’esito di un’analisi effettuata su una platea di contribuenti con indici di anomalia per quel che riguarda la presentazione delle previste dichiarazioni dei redditi e I.V.A. Nel primo caso gli investigatori hanno accertato che un medico di base di Cagliari ha omesso di presentare, per l’annualità 2016 oggetto del controllo, la dichiarazione fiscale ai fini delle imposte dirette, occultando così al fisco ricavi per oltre 60.000 € e configurandosi, pertanto, evasore totale. Nel caso invece della società operante nel settore del commercio dell’abbigliamento sportivo, l’azione dei finanzieri è stata incentrata sulla ricostruzione analitica del reddito, sia attraverso l’esame della documentazione reperita all’avvio della verifica, sia attraverso le banche dati a disposizione, in cui sono contenuti tutti i dati relativi alle fatture emesse e ricevute da ogni contribuente titolare di Partita I.V.A. Gli elementi raccolti hanno permesso di accertare che il soggetto verificato, per le 3 annualità sottoposte a controllo, dal 2015 al 2017, non ha presentato le dovute dichiarazioni dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto, occultando al fisco ricavi per quasi 124.000 € con una evasione di I.V.A. di 11.000 €, qualificandosi pertanto quale evasore totale. Contestualmente i militari hanno anche contestato l’omessa presentazione di appositi modelli “intrastat” connessi alle transazioni commerciali con paesi comunitari.

Cagliari. Formazione dei formatori, Università e Accademia dei Lincei in campo

Venerdì 15 febbraio 2019, dalle 15 l’aula magna della facoltà di Ingegneria - piazza d’Armi, Cagliari - ospita l’evento curato dal Polo Sardegna dell’Accademia nazionale dei Lincei. Ai lavori, intervengono Francesco Clementi (Accademico Lincei, presidente consiglio scientifico Fondazione “I Lincei per la scuola”) con “La sinapsi, un organello per la comunicazione tra cellule nervosa”, Alfio Quarteroni (Politecnico Milano/Epfl Losanna) con “Modelli matematici per la simulazione del battito cardiaco” e Rosa Roberto (responsabile Centro pilota Bari Progetto Sid-Anisn) con la relazione “L’Inquiry Based Science Education”. Le tematiche sono di particolare attualità per la ricerca e la formazione in ambito scientifico. Ma anche di interesse sia per la formazione degli insegnanti di qualunque disciplina, sia per la divulgazione al grande pubblico. Le relazioni vengono precedute dalla cerimonia di commemorazione del professor Sebastiano Seatzu, già responsabile del progetto “I Lincei per la didattica - sezione di Cagliari”, scomparso nel febbraio 2018. In sinergia con le attività del Progetto “I lincei per un nuova didattica”, curate dai professori Pietro Cappuccinelli e Sebastiano Seatzu, la sede di Cagliari è nata nel 2015. Dal 2018 la coordinatrice locale è la professoressa Maria Polo (referente matematica). Per le Scienze è responsabile il pro rettore Micaela Morelli, mentre per l’italiano e per il Progetto Sid, sono responsabili le professoresse Cristina Lavinio e Maria Cristina Mereu. “In linea con il progetto nazionale e con le finalità del programma, sono stati affrontate in attività seminariali e conferenze, rivolte ad insegnati di tutti i livelli scolastici, tematiche e argomenti su diversi aspetti della matematica, dell’italiano e delle scienze. Un aspetto chiave? La trasversalità realizzata nei circa quindici incontri comuni ai tre ambiti disciplinari con una serie di attività che hanno affrontato temi intra e multidisciplinari e nelle sperimentazioni” spiega Maria Polo. La professoressa rimarca un aspetto: “L’obiettivo di sviluppo del progetto, in sinergia con l’Università di Cagliari, è l’incremento della partecipazione continuativa degli insegnanti, specie di quelli della scuola primaria. Un percorso che necessita della collaborazione tra Ufficio scolastico regionale, l’ateneo e i dipartimenti coinvolti, l'assessorato regionale alla Pubblica istruzione”. La formazione dei giovani nella matematica, nelle materie scientifiche e nella lingua è un punto cruciale per lo sviluppo della nostra società. “Purtroppo i dati recenti più accreditati non sono molto incoraggianti e pongono il nostro paese in una situazione di retroguardia. Inoltre, osservando l’evolvere in un lungo periodo di tempo delle conoscenze della popolazione lavorativa italiana non sembra esserci – rimarca la professoressa Polo - una prospettiva di miglioramento portata dalle generazioni più giovani. Ed è per questo che l’Accademia dei Lincei, ha dato vita alla “Fondazione I lincei per la Scuola” che ha per compito quello di intervenire in questo settore specifico. Il progetto “ I Lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale” prevede lo sviluppo in Italia di una rete di Poli che portino avanti un progetto di rinnovamento dell’insegnamento che abbia come base il Metodo laboratoriale. In sostanza, va a costituire una comunità docente con gli insegnanti coinvolti in un lavoro comunitario assieme alla comunità scientifica e culturale più alta del paese per un “insegnamento di alta qualità”. A matematica, scienze e italiano si è aggiunta anche l’economia, per una cittadinanza attiva e consapevole. Il progetto è attivo da più di sei anni. I laboratori per italiano, matematica e scienze di sono avvalsi di insegnanti formatori del Giscel, del Crsem e del Centro pilota Sid-Sardegna. Gli incontri realizzati a Cagliari, Oristano, Nuoro e a Sassari hanno visto la partecipazione in media di sessanta insegnanti per ambito in ciascuna delle due sedi provenienti dalla scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. Le scuole rappresentate hanno riguardato buona parte del territorio regionale. Al vaglio, anche in prospettiva futura, la realizzazione di esempi prototipo di buone pratiche innovative e riproducibili da disseminare anche come ricadute sul territorio e in linea con la terza missione dell’Università .
Sottoscrivi questo feed RSS

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C