Gonnesa. Incidente stradale, deceduta una guardia giurata

Un impatto violentissimo che ha causato la morte di un 51 enne di Iglesias, guardia giurata in servizio alla Portovesme Srl. E' accaduto oggi lungo il tratto di strada che congiunge Gonnesa a Portoscuso. La vittima, a bordo della sua Fiat Bravo, si è scontrata contro una Fiat Panda che che arrivava in senso opposto, condotta da una giovane di 25 anni. I soccorsi del 118, giunti sul luogo dell'incidente, si sono immediatamente resi conto delle gravi condizioni in cui versava la guardia giurata. Trasportato all'ospedale Sirai di Carbonia, l'uomo è deceduto dopo un'ora per un arrestato cardiaco. I Carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell'incidente.

Cagliari. Marito e moglie investiti in via Roma

I due coniugi attraversavano la centralissima via Roma quando è sopraggiunta una Fiat Panda, condotta da un ragazzo di 19 anni, che li ha travolti, scaraventandoli sull'asfalto. Immediati i soccorsi del 118 e della Polizia Municipale. Le due vittime sono state trasportate in codice rosso all'ospedale. Gravi le loro condizioni ma non sarebbero in pericolo di vita. Avviate le indagini della Polizia Municipale per stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto.

Cagliari. Muore mentre cammina in via Binaghi

E' quanto accaduto questa mattina ad un uomo di 75 anni intento a camminare in via Binaghi, non lontano dall'ospedale Brotzu. Soccorso da alcuni passanti e successivamente dal 118, purtroppo per il 75 enne non c'è stato niente da fare. Ancora da chiarire le cause del decesso che potrebbe essere ascrivibile ad un malore a causa del gran caldo.

Baunei. Escursionista francese soccorsa nella scarpata

Questo pomeriggio una escursionista francese è stata tratta in salvo dopo essere scivolata in una scarpata, lungo il percorso che porta da Perda Longa a Cengia Giradili. Nella caduta la donna ha sbattuto la schiena e testa, impedendo di fatto ulteriori spostamenti. Per questo motivo i volontari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, unitamente al personale medico del 118 e un elicottero dei Vigili del Fuoco, si sono recati sul posto per prestare i soccorsi. Una volta raggiunta dai volontari, l'escursionista è stata trasportata in barella in un luogo adeguato per consentire il recupero a bordo dell'elicottero che la ha portata in ospedale per ulteriori accertamenti e cure mediche.

Golfo Aranci. Tragedia sfiorata nel residence turistico

Un bimbo di nazionalità polacca, mentre partecipava con altri bambini alle attività di animazione organizzate nel residence Valtur di Sos Aranzos, è caduto in piscina e non è più riemerso dall'acqua. Immediati i soccorsi dei bagnini che hanno sollecitato l'intervento dei medici del 118. Arrivati sul posto i medici sono riusciti a far espellere l'acqua ingerita dal bambino, che ha ripreso a respirare ma non conoscenza. Trasportato all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, il bimbo è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione con una prognosi riservata. Sull'episodio indagano i Carabinieri, anche se al momento non sono state rilevate mancanze da parte del personale del impiegato nel residence.

Golfo Aranci. Tragedia sfiorata nel residence turistico

Ritorna nel capoluogo Invitas con una terza edizione che promette di attrarre migliaia di visitatori grazie al successo della sua formula. L'inizio della manifestazione è previsto il 28 ottobre, con termine il 1° novembre. Cinque giorni di tradizione, cultura, turismo attivo, laboratori e sapori della Sardegna più autentica. Ancora da definire il calendario degli eventi anche se sono previste diverse novità rispetto alle precedenti edizioni. Tra queste, reading, performance, musica e tanto altro. Tra i nuovi Comuni partecipanti all'evento, quello di Decimomannu, e altri centri del Sulcis.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module