Cagliari. Resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, arrestato un cittadino cagliaritano

In evidenza Cagliari. Resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, arrestato un cittadino cagliaritano
Nella serata di sabato i Baschi Verdi della 2a Compagnia della Guardia di Finanza di Cagliari hanno tratto in arresto un trentaquattrenne cagliaritano per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. I Finanzieri, mentre transitavano in via Peretti durante il quotidiano pattugliamento dei quartieri del capoluogo, notavano due autovetture ferme nel senso opposto di marcia. Fermatisi per verificare quanto stesse avvenendo i militari riscontravano che una delle due autovetture, una Smart, era incidentata. Gli occupanti il mezzo cercavano di spostarla, agganciandola all’altra autovettura, in condizioni di pericolosità e insicurezza. All’avvicinarsi dei finanzieri una delle persone presenti, un trentaquattrenne residente in città - già sottoposto ad arresto lo scorso anno dagli stessi Baschi Verdi per spaccio di sostanze stupefacenti - inveiva ripetutamente contro i militari e, per evitare che gli stessi si avvicinassero alla vettura incidentata, iniziava a spintonarli. Un comportamento che ha portato all'arresto dell'uomo per i reati di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Il giovane veniva quindi posto agli arresti domiciliari e, a seguito del giudizio celebrato con rito direttissimo, è scattata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria, in attesa dell’udienza di merito fissata per il prossimo mese di settembre. All'episodio specifico si aggiunge anche quello avvenuto la scorsa settimana, quando i Baschi Verdi, impegnati nel quotidiano controllo del territorio, hanno proceduto ad effettuare numerose contestazioni di violazioni al codice della strada nei confronti di un motociclista. Di fatto il centauro sfrecciava e impennava in direzione di Quartu S. Elena, in totale sprezzo della Guardia di Finanza che stazionava in viale Marconi. I Finanzieri, presa la targa del motoveicolo e fatti gli opportuni accertamenti, procedevano a notificare al conduttore del mezzo, un ventiquattrenne residente in Selargius, undici verbali di violazione al codice della strada. In particolare gli veniva contestata la guida del motociclo sprovvisto di copertura assicurativa, l’aver eseguito un sorpasso a destra, il non essersi fermato ad un semaforo riportante la luce rossa, l’elevata velocità in prossimità di strisce pedonali e centro cittadino, il non aver rispettato la precedenza ad una rotonda, l’errata installazione della targa posteriore e l’aver eseguito parte della marcia sollevando dal suolo la ruota anteriore.
Ultima modifica ilMartedì, 30 Giugno 2020 19:00

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module