Nuoro. Genoma sardo del Covid-19 sequenziato dai medici del San Francesco

In evidenza Nuoro. Genoma sardo del Covid-19 sequenziato dai medici del San Francesco
Il genoma sardo del Covid-19 sarebbe identico al 99,9% al primo genoma mappato a gennaio a Wuhan. E' quanto risulta dal lavoro svolto dei biologi, ematologi e cardiologi dell'ospedale San Francesco di Nuoro. Dopo aver sequenziato l'intero genoma sardo del Covid-19, l'esito della ricerca effettuata è stato messo a disposizione del sistema internazionale di ricerca. In particolare, è stato sequenziato il genoma virale di 13 pazienti ricoverati al San Francesco, utilizzando la strumentazione per la diagnostica delle leucemie - come ha spiegato la dottoressa Maria Monne, esperta di genetica molecolare in campo onco-ematologico. Solo una minima parte del virus è identica al ceppo europeo. Grazie al risultato raggiunto e al suo deposito presso la banca dati internazionale Gisaid, dove sono raccolti tutti i ceppi del virus, sarà possibile verificare il tipo di Covid in circolazione, la sua diffusione e il confronto con altri virus.
Ultima modifica ilGiovedì, 25 Giugno 2020 17:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module