Inchiesta Geoparco. Ex Ati Ifras: ipotesi malversazione e truffa ai danni della Regione

In evidenza Inchiesta Geoparco. Ex Ati Ifras: ipotesi malversazione e truffa ai danni della Regione
A seguito delle varie indagini che si sono susseguite, riguardanti i lavori e le bonifiche che l'ex Ati Fras avrebbe dovuto effettuare nell'ambito del Parco Geominerario della Sardegna, la Guardia di Finanza ha provveduto al sequestro preventivo di beni per oltre 5 milioni e mezzo di euro. L'associazione temporanea di impresa, nata nel 2001, riceveva ogni anno soldi pubblici da parte della Regione per il suo intervento facendo lavorare oltre 500 dipendenti, molti dei quali lavoratori socialmente utili. Le indagini riguardanti la gestione della commessa, che hanno portato al decreto di sequestro, sono ora confluite in un unico procedimento assegnato a due magistrati che - in vista della chiusura del procedimento - ipotizzano la malversazione e la truffa ai danni della Regione.
Ultima modifica ilMercoledì, 03 Giugno 2020 18:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module