Lanusei. Sindaci d'Ogliastra in marcia su Cagliari per sostenere i cardiopatici

In evidenza Lanusei. Sindaci d'Ogliastra in marcia su Cagliari per sostenere i cardiopatici
L'ennesimo rinvio della riunione prevista per oggi, che avrebbe dovuto sbloccare l'apertura del reparto di emodinamica, ha fatto saltare la pazienza dei sindaci dell'Ogliastra. I primi cittadini marceranno infatti alla volta di Cagliari - con tanto di fascia tricolore - per sostenere la protesta dei cardiopatici dell'ospedale di Lanusei, da 35 giorni in sciopero della fame e dei farmaci salvavita. L'iniziativa, concordata oggi nella conferenza sociosanitaria presieduta dal sindaco di Lanusei, Davide Burchi, avrà luogo mercoledì 19 febbraio. Una data non casuale - come sottolineato dallo stesso sindaco di Lanusei - visto che proprio il 19 febbraio, presso la sede dell'assessorato alla Sanità, dovrebbe riunirsi il comitato di valutazione cui spetta l'ultima parola sul reparto. La difficile situazione che stanno vivendo i cardiopatici, ormai sfiniti dallo sciopero, ha subito un'accelerazione anche a seguito del ricovero in terapia intensiva di due di loro, avvenuto qualche giorno fa.
Ultima modifica ilVenerdì, 14 Febbraio 2020 18:42

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module