Sassari. Bomba ecologica nel campo nomadi

In evidenza Sassari. Bomba ecologica nel campo nomadi
E' quanto scoperto dalla Polizia Locale dopo il sopralluogo nel campo di sosta di Piandanna, alle porte della città, in prossimità del Tribunale per i minorenni. In particolare, gli agenti, durante le operazioni di mappatura della zona, hanno potuto accertare la presenza di una vera e propria discarica a cielo aperto. Carcasse di auto, mobili vecchi, elettrodomestici, plastiche, gomme. Rifiuti di tutti i generi che la Polizia Locale ha provveduto a fotografare e filmare, anche grazie alle riprese aeree di un drone. La difficile situazione del campo nomadi era già stata affrontata dalla precedente Giunta Comunale che, proprio a fine mandato, aveva disposto la proroga dello sgombero e della chiusura, dopo che il bando per l'assegnazione in affitto delle case alle famiglie rom, era andato deserto. La nuova Amministrazione Comunale deve quindi trovare una sistemazione per le famiglie di Piandanna entro la fine del 2019. In mancanza di una valida soluzione abitativa potrebbe esserci un'ulteriore slittamento dello sgombero. A ciò si aggiungono i costi per procedere alla bonifica dell'area.
Ultima modifica ilGiovedì, 10 Ottobre 2019 19:44

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module