Quartu Sant'Elena. Blitz della Polizia, sgominata banda di trafficanti di eroina

In evidenza Quartu Sant'Elena. Blitz della Polizia, sgominata banda di trafficanti di eroina
L'operazione è scattata martedì mattina in via Pillai. I "Falchi" della Squadra mobile, dopo alcune verifiche, hanno perquisito il seminterrato dell'abitazione sospetta, abitata da due nigeriani, dove hanno recuperato una borsa frigo contenente 400 grammi di marijuana. All'interno del locale gli agenti hanno trovato anche un basco e una tunica, capi di abbigliamento in uso all'organizzazione criminale nigeriana "Supreme Eiye Confraternity". Gli indumenti appartenevano a Yly Aimienoho, persona già oggetto di segnalazione nell'indagine che, nell'ottobre 2018, ha portato a 27 provvedimenti di fermo emessi dalla Dda di Cagliari. Lo stesso Aimienoho è risultato essere un membro della cellula cagliaritana denominata "Calypso Nest". Alla perquisizione dell'abitazione, è seguita l'ispezione di un magazzino all'esterno dello stabile dei nigeriani. Qui gli agenti hanno trovato il cagliaritano Luca Mascia, con quattro auto e una moto, tutte risultate rubate. Nella perquisizione di una Land Rover sono stati recuperati 120 grammi di hascisc, mentre a bordo di una Tiguan sono stati trovati due fucili a pompa calibro 12 con cartucce, un fucile calibro 22 con dieci proiettili, 190 cartucce calibro 12, 390 calibro 22 e diversi di calibro 12 e 22. Rinvenuto anche un passamontagna. Nell'abitazione di Mascia, a Quartucciu, è stato poi sequestrato il puntatore di uno dei fucili trovati nel garage. Il blitz di Quartu Sant'Elena rispecchia quello effettuato a Sassari, che ha portato a smantellare una banda di trafficanti di eroina nord africani. Le due operazioni effettuate dalla Polizia fanno sospettare l'esistenza di una mafia nigeriana con salde radici nell'isola.
Ultima modifica ilMercoledì, 09 Ottobre 2019 18:47

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module