Cagliari. Parte dal Municipio la tappa cagliaritana del Comitato di Sorveglianza PON Metro 2014-2020

In evidenza Cagliari. Parte dal Municipio la tappa cagliaritana del Comitato di Sorveglianza PON Metro 2014-2020
Mobilità sostenibile, innovazione e politiche sociali nell’ambito delle iniziative promosse dal PON Metro e previsioni di spesa per quest’anno e il prossimo 2020. Sono questi i principali temi su cui si confronteranno, martedì 25 giugno 2019, i delegati delle 14 Città metropolitane d’Italia (Bari, Bologna, Cagliari, Catania Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia) che si riuniranno riuniti alla Passeggiata Coperta del Bastione Saint Remy sin dalla mattina. “Evento importante”, ha rimarcato il sindaco Paolo Truzzu al primo appuntamento pubblico dopo le elezioni di domenica scorsa. “Vogliamo proseguire il percorso che già è stato avviato e continuare a lavorare insieme all’autorità di gestione e alle altre città metropolitane, per regalare una città sempre più sostenibile, intelligente, più bella ai nostri concittadini”, ha aggiunto il primo cittadino alla presentazione del programma dei lavori del Comitato di sorveglianza del Programma Operativa Città Metropolitana 2014-2020 (link sotto) ospitata stamattina al Municipio di via Roma. Fatta una breve visita guidata delle sale di rappresentanza, la delegazione in sella alle nuove bici elettriche del bike sharing, a bordo degli efficienti bus Ctm e anche autonomamente a passeggio per le vie del centro, ha raggiunto il Centro di Solidarietà di viale Sant’Ignazio, passando per diversi luoghi simbolo del Capoluogo di Sardegna. “Gli interventi che il Comune sta portando avanti nell’ambito del PON Metro – ha spiegato Alessandro Cossa, dirigente comunale, all’affollata Sala del Consiglio in cui erano presenti anche i suoi colleghi Mario Delogu, Luisella Mereu, Daniele Olla, Pierpaolo Piastra ed Ersilia Tuveri – è frutto del lavoro di squadra e che coinvolge tutti i servizi comunali”. Questo pomeriggio il gruppo visiterà la Mediateca del Mediterraneo di via Mameli e a fine serata, attorno alle 19, sarà ai Giardini Pubblici, alla Galleria Comunale d’Arte per ammirare le collezioni presenti. E oltre che per la mobilità, l’innovazione tecnologica, sono 40 i milioni di euro a disposizione anche per l’agenzia sociale per la casa. A ricordarlo Giorgio Martini dell’Autorità di gestione del programma PON.
Ultima modifica ilLunedì, 24 Giugno 2019 22:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module