Istat. In Sardegna inflazione al 0,5%

In evidenza Istat. In Sardegna inflazione al 0,5%
Con un tasso di inflazione pari allo 0,5% la Sardegna è la regione italiana che ha fatto registrare i rincari minori. L'aumento di spesa per i consumatori sardi é stato di 94 euro. A seguire la Basilicata con lo 0.7% di inflazione e un aumento di spesa pari a 142 euro. Sono i dati diffusi dall'Istat, in base ai quali l'Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita. In base al rapporto tra i capoluoghi e città con più di 150 mila abitanti più care, Bolzano si piazza in cima alla classifica con un'inflazione a +1,5%, vale a dire, per una famiglia tipo, un aumento di 499 euro su base annua. Bologna si piazza al secondo posto e Modena al terzo. Venezia, con i minori rincari, risulta essere la città più conveniente che consentirà ai suoi cittadini un risparmio di spesa pari a 79 euro. Anche firenze tra le città più convenienti (segue Venezia), con un tasso di inflazione dello 0,3% e rincari per 81 euro. Il capoluogo della Sardegna conquista il terzo posto, con inflazione allo 0,6% e con un aumento del costo della vita pari a 118 euro.
Ultima modifica ilVenerdì, 15 Marzo 2019 15:07

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

3°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 77%

Wind: 14.48 km/h

  • 03 Jan 2019 13°C 1°C
  • 04 Jan 2019 12°C 1°C