Pula. Conferenza biennale della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione

In evidenza Pula. Conferenza biennale della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione
Lunedì 10 settembre si apre a Santa Margherita di Pula la conferenza biennale della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione con i massimi esperti del campo e dell’Einstein Telescope (ET), il rilevatore di onde gravitazionali di ultima generazione. Attesi oltre 100 partecipanti. Fino a sabato 15 settembre a Santa Margherita di Pula si ritroveranno i massimi esperti, teorici e sperimentali, in questo campo della fisica fondamentale. Il convegno coprirà i temi principali della fisica della gravitazione, dalle teorie classiche alla fisica della gravitazione, dall’astrofisica relativistica, alla gravità sperimentale, dalla fisica dei buchi neri all’astronomia multimessaggero. Protagonista della prima giornata della conferenza sarà il progetto Einstein Telescope (ET) di cui si discuterà alle 11.30 nel corso delle tavola rotonda sul futuro della nuova astronomia multimessaggero, inaugurata dall’osservazione della coalescenza di due stelle di neutroni, annunciata quasi un anno fa dalle collaborazioni degli interferometri per onde gravitazionali LIGO e Virgo e da decine di telescopi elettromagnetici. ET prevede la realizzazione di un gigantesco interferometro sotterraneo di terza generazione, e rappresenta il futuro della ricerca sulle onde gravitazionali, sarà una delle più importanti infrastrutture di ricerca al mondo, e la Sardegna è uno dei siti candidati a ospitarlo. L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare coordina con il sostegno di Miur, Regione Sardegna, Università di Sassari la candidatura della miniera di Sos Enattos a Lula (Nuoro) come sede del progetto ET. Intervengono alla tavola rotonda dal titolo “Dalle stelle di neutroni al progetto ET” (ore 11.30): Speranza Falciano (Vicepresidente INFN), Massimo Carpinelli (Rettore Università di Sassari), Micaela Morelli (Prorettore Università di Cagliari), Nicolò D’amico (Presidente INAF), Raffaele Paci (Assessore Programmazione RAS e Vicepresidente Regione), Senatore Giovanni Marilotti, Gilberto Saccorotti (Direttore Sezione INGV di Pisa), Mario Cabriolu (IGEASPA), Fulvio Ricci (INFN e Sapienza Università di Roma), Alberto Masoni (Direttore Sezione INFN di Cagliari), Giovanni Bongiovanni (Direttore Dipartimento di Fisica, Università di Cagliari), Emilio Molinari (Direttore INAF - Osservatorio di Cagliari"), Salvatore Capozziello (Presidente della SIGRAV). Modera Mariano Cadoni (Università di Cagliari).
Ultima modifica ilGiovedì, 06 Settembre 2018 20:03

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

16°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 93%

Wind: 24.14 km/h

  • 14 Nov 2018 20°C 16°C
  • 15 Nov 2018 19°C 13°C