Spopolamento, riforma sanitaria e servizi di base. A Ussassai arrivano i medici dei comuni vicini

In evidenza Spopolamento, riforma sanitaria e servizi di base. A Ussassai arrivano i medici dei comuni vicini
LaAssl di Nuoro trova una soluzione temporanea per assicurare ai 550 abitanti del piccolo centro ogliastrino il servizio del medico di base. In questo senso l'assistenza ai cittadini sarà garantita grazie all'intervento di due medici, provenienti da due paesi vicini, ciascuno per due giorni slla alla settimana. Una situazione tampone resa necessaria visto che il bando per l'affidamento provvisorio (6 mesi) dell'incarico di medico di base è andato deserto. Intanto, mentre il bando resta aperto, l'auspicio è si possa trovare qualche altro medico intenzionato acoprire in maniera stabile l'incarico. Quanto accade a Ussassai conferma le enormi difficoltà che stanno vivendo i piccoli centri delle aree interne, a seguito della riforma sanitaria regionale. Un problema molto sentito dalla comunità locale che già da tempo aveva manifestato la propria contrarietà alla riforma sanitaria varata dal Consiglio Regionale, ritenuta nociva in quanto finalizzata a smantellare la sanità pubblica sul territorio. Dopo la chiusura dell'unica farmacia e l'uscita per pensionamento del medico di base, si è costituito un comitato spontaneo di cittadini, che è già sceso in piazza. La protesta dei residenti a Ussassaiè sostenuta dall'associazione #giulemanidallogliastra, che da tempo si batte per denunciare i disservizi sanitari sul territorio.
Ultima modifica ilGiovedì, 05 Luglio 2018 16:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

24°C

Cagliari

Clear

Humidity: 72%

Wind: 28.97 km/h

  • 18 Jul 2018 30°C 21°C
  • 19 Jul 2018 30°C 21°C