Uta. Ventisettenne rinviato a giudizio per violenza sessuale

In evidenza Uta. Ventisettenne rinviato a giudizio per violenza sessuale
E' quanto deciso dalla Pm Liliana Ledda, davanti al Gup Giovanni Massidda in occasione dell'udienza preliminare che si è conclusa oggi a Cagliari. Ad aggravare la posizione del giovane di Uta, il fatto che la presunta vittima non aveva ancora compiuto 14 anni. L'episodio sarebbe accaduto a Ferragosto del 2015. In base a quanto sostenuto dalla Procura di Cagliari, la ragazzina sarebbe stata convinta ad appartarsi con il giovane presso un laghetto in località Santa Lucia. Con la scusa di farsi un bagno per rinfrescarsi, l'uomo avrebbe approfittato dell'adolescente che si sarebbe difesa colpendolo con uno schiaffo. Un'accusa che il giovane rifiuta, ribadendo la sua innocenza in quanto non solo non avrebbe violentato la minore ma non si sarebbe neanche appartato con la giovane ragazza. L'udienza è stata pianificata per il 25 maggio a Cagliari. Per il giovane di Uta si prospetta il rischio di una condanna da 6 a 12 anni di reclusione.
Ultima modifica ilVenerdì, 09 Febbraio 2018 19:07

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

10°C

Cagliari

Clear

Humidity: 83%

Wind: 33.80 km/h

  • 11 Dec 2018 15°C 10°C
  • 12 Dec 2018 15°C 9°C