Cagliari. Inchiesta della Procura per i lavori alla Torre dell'Elefante

In evidenza Cagliari. Inchiesta della Procura per i lavori alla Torre dell'Elefante
La vicenda aveva sollevato alcune polemiche. Stiamo parlando dei lavori di restauro e consolidamento alla Torre dell'Elefante. Avviati d'urgenza dal Comune, i lavori hanno infatti previsto l'utilizzo di un ponteggio, ancorato alla torre con un'ottantina di piccole perforazioni per fissare i tasselli alla pietra medioevale. Per questo motivo la Soprintendenza aveva bloccato l'intervento di restauro. Ora, a seguito di una relazione dei Carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio artistico e culturale di Cagliari sull'intervento, la Procura ha aperto un'inchiesta. Al momento non viene ipotizzata alcuna ipotesi di reato anche se il procuratore aggiunto, Paolo De Angelis, ha aperto un fascicolo per "atti relativi", termine utilizzato per indicare l'assenza di indagati e ipotesi di reato. L'obiettivo è quello di accertare quanto effettivamente accaduto al monumento medioevale.
Ultima modifica ilMercoledì, 17 Gennaio 2018 16:54

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cagliari