Cura dei tumori. Si difende la dottoressa protagonista del servizio delle Iene

In evidenza Cura dei tumori. Si difende la dottoressa protagonista del servizio delle Iene
Dopo il clamore suscitato dal servizio delle Iene, che ha visto coinvolto un inviato della popolare trasmissione tv fingersi paziente e al quale gli venivano diagnosticati ben due tumori (inesistenti), la dottoressa di Tertenia, Alba Veronica Puddu, passa al contrattacco: "non ho mai chiesto a un mio paziente di interrompere la chemioterapia, anche se non sono favorevole a questo tipo di protocollo medico, perché distrugge le cellule sane. Mentre gli ultrasuoni, la terapia che io uso contro i tumori più comuni, sono mirati e danno risultati. Sono pronta a dimostrarlo". E per quanto riguarda il video girato dalle Iene, andato in onda domenica sera, la dottoressa precisa che lo stesso è stato realizzato con telecamera nascosta e per il quale non avrebbe mai dato alcun assenso. "Non è vero niente - sottolinea la donna - ho già dato mandato al mio legale Alberto Ippolito, a diffidare la testata dal trasmettere ancora il video, realizzato. Quel video è stato manipolato". Sulla sua modalità di intervento sui pazienti la Puddu ci tiene ad evidenziare che i pazienti curati nel suo studio di Medicina estetica sono tantissimi, assistiti per la cura di ferite e rughe, ma anche alcuni tumori. A suo dire gli stessi pazienti avrebbero seguito la terapia alla perfezione e si sarebbero trovati bene. Intanto, a seguito di due decessi curati per un tumore con le sue terapie, ma anche di un paziente affetto da vasculite che avrebbe perso una gamba, l'attività della dottoressa è oggetto di approfondimento da parte della Procura di Lanusei. In attesa che la Puddu fornisca i chiarimenti del caso l'ordine dei medici Nuoro / Ogliastra sta valutando l'applicazione di eventuali misure disciplinari.
Ultima modifica ilMercoledì, 22 Novembre 2017 19:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cagliari